Cinque litri di cilindrata, otto cilindri a V e 467 CV. È questo l’identikit della nuova Lexus GS F, cioè il modello più sportivo della berlina giapponese che si pone al top della gamma. Il suo motore aspirato a benzina da 7.300 giri e 428 Nm di coppia, però, le impedisce di arrivare sul mercato italiano, dove Lexus opera la scelta commerciale di vendere solo automobili ibride. Del resto, questa GS F sarebbe comunque un’auto di nicchia, ma la sua scheda tecnica è molto pregevole, a partire dal propulsore che utilizza il Ciclo Atkinsons, l’iniezione diretta e un rapporto di compressione molto alto (12,3:1). Con il cambio automatico a otto marce e il differenziale posteriore Torque Vectoring la Lexus brucia lo 0/100 in 4,5 secondi e corre fino a 270 km/h. Quest’ultimo è regolabile su tre logiche di funzionamento, una standard, un’altra che massimizza l’agilità e l’ultima che privilegia la stabilità nella guida ad alta velocità. Le sospensioni sono elettroniche e si gestiscono tramite i quattro Drive Mode disponibili, con il più estremo che permette di escludere parzialmente l’elettronica di controllo. Anche la componentistica è di alto livello, con l’impianto frenante Brembo a quattro dischi, da 380 mm davanti e da 345 mm dietro, ‘morsi’ da pinze rispettivamente a 6 e 4 pistoncini. I pneumatici sono di larga sezione, 255/35 all’anteriore e 275/55 al posteriore, calettati su cerchi in lega da 19 pollici.

Infine, l’equipaggiamento specifico prevede sedili sportivi in pelle e finiture in Alcantara e carbonio nell’abitacolo.
All’esterno, invece, è stato fatto ampio uso del CFRP, tanto per la griglia anteriore quanto per l’estrattore posteriore, ai cui lati spiccano i doppi scarichi gemellati sovrapposti. (ansa)


CONDIVIDI
Articolo precedenteCamionisti minacciati e costretti a turni disumani alla guida, nei guai i vertici di una ditta.
Articolo successivoNicky Hayden sarà nominato MotoGP Legend

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here