La legge di Stabilità 2016, attesa al Consiglio dei Ministri di giovedì prossimo, aggiunge al proprio puzzle un nuovo tassello: quello dei superammortamenti annunciato più volte dal premier Renzi. A questo, poi, sembra possa seguire anche l’eventuale trasformazione del bonus da 80 euro da spesa a sgravio fiscale.

Aumentano dunque le misure previste in Stabilità, ma aumentano anche le coperture finanziarie richieste per attivare le manovre. Se, infatti, venissero realmente inserite in Stabilità tutte le proposte fino ad oggi sul tavolo, l’ammontare complessivo delle coperture supererebbe i  28 miliardi di euro.

Beneficiando il più possibile della flessibilità europea, il Parlamento ha già dato l’ok all’utilizzo del deficit fino al 2,4% del Pil l’anno prossimo, vale a dire circa 17,9 miliardi. Bruxelles, tuttavia, mantiene ancora aperta la partita dal momento che il via libera della Commissione, attualmente, è ipotizzabile solo sulle clausole che riguardano riforme ed investimenti, e non sull’intero importo.


In tal modo verrebbe quindi  temporaneamente escluso il complesso problema che concerne i migranti, questione dalla quale il nostro Paese sperava di ottenere uno 0,2% di deficit. Circa 3 miliardi, dunque, senza i quali la flessibilità fruibile si assesta sotto ai 15 miliardi.

LEGGI ANCHE:  Pensioni: Renzi dice addio alla flessibilità in Stabilità

Sono compresi anche i 5 miliardi che sono riservati al piano di investimenti cofinanziati dall’Unione Europea, scendendo quindi al netto le coperture apparentemente disponibili a circa 10 miliardi. Alle suddette coperture vanno comunque aggiunti circa 7 miliardi di spending review, 1 miliardo dalla riforma dei giochi, oltre ad ulteriori 3 miliardi (stando alle previsioni più ottimistiche) di entrate provenienti nel 2016 dal rientro dei capitali detenuti all’estero (voluntary disclosure).

La somma che si ottiene arriverebbe così a 21 miliardi di euro: tetto, tuttavia, non sufficiente a coprire tutte le misure che si vorrebbero inserire nella prossima legge di Stabilità.

PER CONOSCERE TUTTE LE NOVITA’ CONTENUTE NELLA LEGGE DI STABILITA’ LEGGI QUI


CONDIVIDI
Articolo precedenteSupercar Show chiude con quasi 50.000 spettatori
Articolo successivoContromano su autostrade, ecco i dati dell’ASAPS

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here