La casa automobilistica Fiat ha annunciato che il nuovo modello Pick Up Fiat Toro è una vettura pensata appositamente per il  mercato auto del Sud America dove questa tipologia di veicolo va per la maggiore. Per gli appassionati italiani al momento il suo arrivo in Italia non è ipotizzabile. tuttavia non si esclude in futuro che il Pick Up possa sbarcare anche nel mercato europeo anche se questa al momento è una mera indiscrezione. Nel frattempo ha avuto inizio la sua produzione presso gli stabilimenti di Fiat Chrysler Automobiles in Brasile a Pernambuco.

Dalle foto sui siti web, il suo stile ricorda molto da vicino il Concpet FCC4, proposto da Fiat nello scorso Salone auto di San Paolo. Si tratterà di un veicolo pensato per scopi commerciali, ma che dovrà garantire al guidatore e ai passeggeri un comfort molto simile a quello che si trova nei Suv.


Il nuovo dovrebbe oramai essere pronto per la presentazione in pubblico e per la successiva fase di commercializzazione. Il nuovo SUV della casa italiana, che punta a caratterizzarsi come uno Sport Utility Pick Up, in grado di abbinare la praticità dei pick-up con alcuni elementi tipici dei SUV, dovrebbe debuttare sul mercato brasiliano e successivamente in altri mercati del Sud America già nel corso del primo trimestre del prossimo anno. Il debutto in pubblico del veicolo potrebbe, quindi, essere già stato programmato per l’ultimo trimestre di quest’anno, quindi tra questo mese di ottobre e la fine di dicembre.

Fiat Toro-

Il Pick-Up Fiat Toro  dovrebbe poter contare su di un motore 1.8 litri benzina da 138 CV e su di un ben più potente 2.0 diesel da 170 CV. In entrambi i casi, il pick up potrà contare sul cambio manuale o su di una trasmissione automatica. La gamma del nuovo Fiat Toro, inoltre, si arricchirà anche con delle versioni con trazione integrale che andranno ad affiancarsi ai modelli base che presenteranno una trazione anteriore. Esternamente, il nuovo veicolo di casa Fiat si caratterizzerà per un frontale massiccio, come riscontrabile anche dal teaser ufficiale, e per un corpo della vettura imponente, con un’altezza piuttosto pronunciata.

Non rimane che attendere per avere notizie “sul campo” di questa vettura destinata a far parlare molto di se in Sud America e che in futuro potrebbe sbarcare anche nel nostro continente. 

 


CONDIVIDI
Articolo precedenteSrl semplificata: possibile costituirla anche senza notaio
Articolo successivoMunicipium: la app che rivoluziona la comunicazione tra Comune e cittadini

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here