L’European Truck Festival, “Eroi su strada”,il primo raduno italiano dedicato per intero agli appassionati del truck tuning di tutta Europa, torna all’Autoparco Brescia Est per la sua seconda edizione.

Da oggi e per tutto il fine settimana saranno ospiti dell’Autoparco Brescia Est gli “Eroi su strada“, egregiamente diretti dallo staff di , Acitoinox e Tristar Accessories, di Rino Ventura Acito, Presidente di Oltre Eventi. Un evento automotive, vicino all’idea di Expo che, oltre al tradizionale raduno ha come scopo quello di valorizzare e mostrare a un pubblico il più ampio possibile l’affascinante mondo dei camion e del truck tuning. “Eroi su strada” riassume la filosofia del settore, dove il camionista non è solo un addetto, ma un Uomo, il viaggio non è solo un trasferimento di merce, ma un’avventura, la guida non è solo un lavoro, ma un vero e proprio stile di vita.

IL PROGRAMMA


Il programma della seconda edizione è ricchissimo e va dallo spettacolo Motor Live Show dello stuntman Giovanni Pilato allo stand della trasmissione televisiva “Inarrestabili” con Marco Berry. Tantissimi i giochi e le gare, come il palio dell’abbuffata, il sexi truck wash, il tiro alla fune e il toro meccanico, fino a un vero e proprio torneo di braccio di ferro con un giudice federale pronto a essere sfidato. E poi, ancora, l’evento nell’evento, non solo camion ma anche il meglio del tuning auto con una tappa finale del campionato Onetuning Show. Sui 173mila mq dell’Autoparco Brescia Est, l’area dedicata all’Evento è di 35mila mq, con 170 posti camion e un vasto spazio espositivo per ospitare Truck Tuning Expo (esposizione veicoli decorati provenienti da tutta Europa), Truck Show (eventi di intrattenimento intorno ai camion) e Show Room (esposizione dei migliori brand di settore nazionali e internazionali).

Il divertimento c’è all’European Truck Festival 2015, ma ci saranno anche due importanti momenti di approfondimento. Prima una tavola rotonda sulla sicurezza nell’autotrasporto che, partendo dai più recenti fatti di cronaca ci porterà a riflettere sul riconoscimento da parte dell’opinione pubblica degli incidenti stradali come infortuni sul lavoro e sulla necessità di riconoscere la qualifica di “usurante” al mestiere del camionista.

Ne discuteranno insieme al pubblico Carlo Otto Brambilla (Trasporto Commerciale), Andrea Ferreri (Professione Camionista), Michele Mastrosimone (Trasporto Notizie Assotrasporti), Roberto Paperini (Centro Servizi Assicurativi) e Franco Sette (Belli&Budelli).

Poi, ci sarà un interessante workshop sul Tuning “Tutto quello che avreste voluto sapere e non avete mai osato chiedere su omologazioni e sanzioni previste in caso di interventi troppo aggressivi”. Parteciperanno Marina Clementi (Onetuning Show), Roberto Corona (Tuning Generation), Ferruccio Venturoli (Il mio camion), Girolamo Simonato (Motori Oggi) e Acito Inox (Ventura Rino Acito).

Con piacere la testata Motorioggi sarà presente all’evento e alle sessioni delle due tavole rotonde. Informare e formare è un’obiettivo che sicuramente porterà un plus positivo nella sicurezza stradale.


CONDIVIDI
Articolo precedenteSemafori intelligenti e count down
Articolo successivoContrassegni invalidi e segnaletica

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here