E’ stato pubblicato martedì 30 settembre in Gazzetta Ufficiale il bando di concorso per 300 notai e le domande per le iscrizioni sono già aperte e lo saranno per tutto il mese di ottobre.

Vai al testo del bando di concorso

Si tratta del decreto datato 26 settembre 2014, su cui ha posto il proprio bollino il ministero della Giustizia. Secondo quanto disposto dall’atto ufficiale, per inviare le domande di partecipazione verrà concesso un margine di 30 giorni e dunque fino al prossimo 29 ottobre.

Chi può partecipare

I requisiti per prendere parte alla selezione devono corrispondere con quanto stabilito all’articolo 5 delal legge 89 del 16 febbraio 1913, senza che abbiano compiuto cinquant’anni dalla data del decreto.

Tra le caratteristiche obbligatorie, essere cittadino italiano o di Stato membro Ue, incensurato, senza aver subito condanne per reati non colposi dalla pena superiore nel minimo a sei mesi, con laurea in giurisprudenza e praticantato regolarmente iscritto al Consiglio notarile di 18 mesi, che scendono a 8 per avvocati e magistrati.

CASI NOTARILI - DIRITTO COMMERCIALE

CASI NOTARILI - DIRITTO COMMERCIALE

Carlo Carbone, 2012, Simone

53/3 - NUOVI CASI NOTARILI Vol. III - DIRITTO COMMERCIALE  Pagine: 576 Anno di edizione: 2011 Prezzo: 46,00 + 53/6 - NUOVISSIMI CASI NOTARILI Vol. VI - DIRITTO COMMERCIALE  Pagine: 448 Anno di edizione: 2011 Prezzo: 40,00



Come fare domanda

La richiesta di partecipazione al bando di selezione per 300 notai andrà inoltrata al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale competente rispetto al luogo di residenza del candidato. Necessario compilare la domanda telematica entro il termine di 30 giorni che si trova nel sito internet www.giustizia.it nella sezione “Strumenti – Concorsi, esami assunzioni”.

Come si svolgerà l’esame

Saranno tre le prove attraverso cui verranno selezionati i futuri notai. I test saranno di tipo teorico-pratico, con un atto di ultima volontà e due tra persone vive, di cui uno certamente di diritto commerciale. Saranno richiesti la compilazione a regola d’arte dell’atto in questione e i principi giuridici che hanno reso possible la sua applicazione.

In seguito, si svolgerà la prova orale dove saranno svolte tre ulteriori prove in diritto civile commerciale e volontaria giurisdizione, più disposizioni sull’ordinamento del notariato e i tributi sugli affari.

Le date e le sedi delle prove saranno annunciate il prossimo 5 dicembre sempre in Gazzetta Ufficiale.

Vai al testo del bando di concorso

 


CONDIVIDI
Articolo precedenteI depositi bancari nei comuni italiani [scheda n. 39]
Articolo successivoAddio scontrini e ricevute, aumento Iva: così cambia il Def 2014

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here