Confondere il tipo di carburante non capita di certo spesso, tuttavia può succedere in un momento di inattenzione fare rifornimento di benzina in un’auto che va a gasolio. E’ importante accorgersi il prima possibile del proprio sbaglio perché in questo caso è il motore che corre gravi pericoli: la benzina inserita in un motore diesel può danneggiare non poco il propulsore mentre il contrario non comporta situazioni del tutto disastrose. Ma cosa fare nel concreto se inserite benzina in un motore diesel? In questo articolo vi spiegheremo i passi da compiere e vi consigliamo quindi di seguire i nostri consigli per evitare il peggio.

Quando inserite un carburante piuttosto che quello giusto, bisogna prima di tutto capire chi è stato l’artefice di questo errore: se a servirvi è stato il benzinaio e che nello sportello carburante è indicato espressamente quale tipo di carburante va inserito, in questo caso potete anche fare causa al benzinaio. Prima di fare rifornimento infatti il benzinaio deve essere sicuro al 100% del carburante che va messo. Ma se a sbagliare siete stati voi c’è da analizzare un’altra situazione. Bisognerà stabilire il numero e la quantità di danni nonché i costi di riparazione per questo sbaglio.

Gasolio in un’auto a benzina

Se avete introdotto del gasolio nella vostra auto a benzina, è molto probabile che i danni siano irrisori per non dire nulli in alcuni casi. Se avete inserito del gasolio per circa 10 euro, vi basterà in effetti effettuare un pieno di benzina e, una volta a metà serbatoio, riempitelo con nuova benzina. In questo modo il gasolio si diluirà e i danni al motore potrebbero anche non manifestarsi. Notizia da prendere con le molle: un po’ di gasolio potrebbe fare bene al vostro veicolo a benzina visto che il diesel ha una funzione lubrificante maggiore rispetto alla benzina. Se avete invece effettuato un pieno intero di gasolio nella vostra auto a benzina bisognerà svuotare il serbatoio e controllare i seguenti elementi: pompa benzina, iniettori e camere di combustione. In ogni caso consigliamo di non accendere il motore e chiamare il prima possibile un carro attrezzi.

Benzina in un’auto a gasolio

Come detto poco più sopra, inserire della benzina al posto del gasolio può rivelarsi un’azione più pericolosa. Così facendo si potrebbe bloccare il sistema di iniezione e della pompa del gasolio. Anche in questo caso l’auto non va accesa, pur avendo inserito poca benzina. A livello di costi, i danni possono tradursi in cifre piuttosto elevate: si parla di 1.000 euro per sostituire iniettori e pompa carburante e altri 1.000 per la sostituzione del filtro anti particolato, se presente nell’auto. Se per sbagliato accendete il motore dopo aver fatto rifornimento di benzina anziché di gasolio, dovrete sostituire filtro gasolio e controllare che pistoni e valvole non siano stati piegati. Invece è consigliato effettuare una pulizia completa del serbatoio affinché non rimangano tracce del carburante inserito per sbaglio.

fonte: Umberto Sanna per nanopress.it


CONDIVIDI
Articolo precedenteRiforma Pa, ritardo in Commissione: tremano i Quota 96
Articolo successivoPensioni: gli effetti della legge Fornero. A Roma gli assegni top

2 COMMENTI

  1. Salve ieri ho messo 20 euro di benzina al posto del gasolio ho percorso per ben 70 kilometri accorgendosi che la mia c max tdci non andasse bene….arrivato a destinazione vado x mettere in moto e la makkina non parte più…qualcuno competente può aiutarmi dei danni che abbia potuto avere la mia auto visto che ora la mia auto e dal meccanico e domani saprò tutto.grazie mille

  2. ho fatto 32 litri di benzina in un motore a diesel appena me ne sono accorto ho fatto il pieno di gasolio
    il serbatoio ne conteneva 80 litri sono andato fino a genova e sono tornato a milano ho fatto circa 260
    cosa puo succedere al motore

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here