Si tratta di un’Associazione senza finalità di lucro, apolitica e apartitica che opera in piena autonomia ed indipendenza. L’Associazione svolge la sua azione per la tutela della posizione e degli interessi dell’Avvocato Amministrativista, per la dignità, l’efficienza e l’effettività della Giustizia Amministrativa, nonché per l’imparzialità ed il buon andamento della Pubblica Amministrazione, perseguendo il rispetto dei principi costituzionali dettati dagli articoli 97 e 111 Cost.

L’Associazione si propone di promuovere e svolgere attività di studio e formazione, anche al fine di consolidare e rafforzare la figura del “Avvocato specialista in diritto amministrativo”. Verranno pertanto organizzati corsi e seminari che potranno essere esclusivamente riservati agli iscritti dell’Associazione, oppure aperti al pubblico, restando sempre salva la partecipazione gratuita per gli iscritti.

Sempre nell’ambito delle attività di studio e formazione, Amministrativisti.it prevede la diffusione di pubblicazioni editoriali, coerenti con lo spirito e gli obiettivi dell’Associazione. In particolare, ogni socio potrà pubblicare i propri approfondimenti sul blog di Amministrativisti.it, disponibile sul sito web dell’associazione. Verrà inoltre avviata una collana editoriale di e-book dedicata ad Amministrativisti.it, riservata ai soci, in cui ciascuno potrà pubblicare i sui testi.

Nell’ambito della promozione e tutela della posizione e degli interessi dell’Avvocato Amministrativista, nonchè della dignità, efficienza ed effettività della Giustizia Amministrativa, l’associazione organizzerà campagne di informazione e sensibilizzazione, condotte attraverso ogni possibile canale di comunicazione, sia tradizionale che telematico, e mediante un confronto serrato con le istituzioni competenti, nonchè mediante eventuali ricorsi amministrativi e azioni giurisdizionali.

Possiamo annunciare che le prime campagne riguarderanno senza dubbio: l’equità del contributo unificato nel processo amministrativo, i ritardi nei pagamenti pubblici alle imprese, la completa digitalizzazione della Giustizia Amministrativa, la pari dignità sostanziale delle parti del processo per la definizione delle cd. buone pratiche processuali.

I soci potranno contare su una serie di accordi e convenzioni con editori, software house e fornitori, stipulati da Amministrativisti.it al fine di ottenere prezzi più convenienti per libri, banche dati, materiale di cancelleria, ed in generale tutto ciò che è necessario per l’esercizio della nostra professione forense.

Inoltre viene messo a disposizione degli avvocati associati, il servizio “Domanda/Offerta Praticanti”, ossia un servizio di abbinamento tra le richieste e le offerte di pratica ricevute.

 Leggi il Manifesto di Amministrativisti.it


CONDIVIDI
Articolo precedenteDichiarazione dei redditi 730 e Unico: sì al 2 per mille Irpef ai partiti
Articolo successivoUniversità, test di ingresso 2014: Medicina e Architettura pronte al via

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here