Ecco il testo della “manovrina” approvata ieri dal Consiglio dei ministri. Gli interventi che anticipano le misure di prossimo inserimento in legge stabilità 2014, ammontano, nel complesso, a 1,6 miliardi di euro e prevedono diversi interventi.

Obiettivo del provvedimento adottato ieri, è quello di riportare il rapporto deficit-Pil sotto la soglia di sicurezza del 3%, come da sempre richiesto in sede europea, per evitare l’apertura di nuove procedure di infrazione a carico dell’Italia.

Nel complesso, i fondi necessari alla copertura degli interventi arrivano da riduzioni di spesa dentro ai Ministeri e a un piano di dismissione immobili. Dunque, smentite le voci circolate ieri secondo cui le risorse richieste dalla manovrina sarebbero arrivate da un rincaro a sorpresa sui carburanti e sull’incremento parallelo negli acconti Ires e Irap.


Vai al testo della manovra Letta


CONDIVIDI
Articolo precedente“Gli avvocati in negozio”: se fosse un’opportunità per tutti?
Articolo successivoManovrina 2013, ecco i punti principali del decreto pre legge stabilità

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here