La FGU di Palermo ha passato un ricorso per l’annullamento della nota prot. 5060/12. Tramite quest’ultima è stato inviato lo schema di decreto interministeriale riferente disposizioni concernenti la definizione dei criteri e dei parametri necessari alla determinazione della dotazione organica del personale Ata a.s. 2012/13. Il Tribunale amministrativo regionale (Tar) del Lazio nella camera di consiglio del giorno 9 maggio 2013 (Sezione Terza Bis), ha optato per l’accoglienza dell’istanza cautelare.

La problematica al centro della questione ha direttamente a che fare con la definizione degli organici dei collaboratori scolastici, degli assistenti amministrativi e di quelli tecnici. Nello specifico, poi, la tematica tocca l’accantonamento del 25 e del 50% dei posti per i Lavoratori Socialmente Utili e per i Co.co.co. in atto che ricoprono rispettivamente servizi di pulizia terziarizzati o funzioni di assistente amministrativo.

La definizione dell’accantonamento è stata determinata sull’organico di diritto e non, per come richiesto dai ricorrenti, sui posti vacanti nella situazione di fatto, con consequenziale considerevole riduzione delle disponibilità per le immissioni in ruolo e per le nomine annuali dei collaboratori scolastici e degli assistenti tecnico/amministrativi sistemati nelle graduatorie ad esaurimento.


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here