Pari opportunità, sport e politiche giovanili

Josefa Idem, 48 anni, Pd

Nata in Germania nel 1964 è stata una celeberrima campionessa mondiale olimpica nella specialità del kayak individuale, K1. Ha alle spalle la conquista di 38 medaglie tra giochi olimpici, mondiale ed europei, partecipando ininterrottamente a 8 edizioni delle olimpiadi (da Los Angeles nel 1984 a Londra nel 2012). E’ una parlamentare del Pd, eletta per la prima volta al senato nel febbraio 2013. Idem nel 2012 ha partecipato alle primarie per i parlamentari come capolista al Senato in Emilia Romagna ed è risultata la più votata nella provincia di Ravenna. Nel 2007 è diventata membro della commissione scientifica per la vigilanza e il controllo sul doping nello sport al ministero della Salute.

Priorità

Il nuovo ministro dello sport dovrà mettere mano alla legge sugli stadi dal momento che si sta registrando un costante cale del numero degli spettatori presso gli impianti sportivi. C’è poi da potenziare il piano nazionale da 36 milioni di euro per la promozione di attività sportiva che rischia di cedere sotto la scure della spending review che destina ben 23 milioni di euro alla costruzione di impianti sportivi localizzati, in modo particolare nel meridione. Sul versante invece delle pari opportunità la Idem sarà chiamata a dare seguito ai dettagliati impegni segnalati nel documento dei saggi, pensati per favorire l’accrescimento dell’occupazione femminile e migliorare la conciliazione dei tempi di lavoro e di cura familiare.


SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here