Letteralmente assediato dalle troupe e dalle televisioni italiane e straniere, alla fine Beppe Grillo si è concesso a favore di telecamera, nell’indomani delle elezioni politiche più incerte della storia repubblicana, dalle quali il comico genovese è emerso come unico, vero vincitore.

Primo partito alla Camera con il 25,6% dei consensi, il MoVimento 5 Stelle guidato da Grillo e dal suo alter ego Gianroberto Casaleggio, è arrivato a insinuare tra Camera e Senato 162 parlamentari candidati tra le file delle liste sorte dal blog più noto d’Italia.

Circondato dai microfoni, il leader “garante” del Movimento 5 Stelle ha affrontato le questioni poste dai giornalisti con il solito stile anticonformista, polemizzando pacatamente con i suoi interlocutori. Porte sbarrate dal MoVimento 5 Stelle a qualsiasi ipotesi di governissimo, che, comunque, grillo spiega di ritenere più che probabile.


Sulle possibili alleanze, il comico genovese ha glissato, ricordando che il MoVimeno 5 Stelle è “qualcosa di completamente nuovo” e appellandosi al programma. Riguardo, invece, le prossime consultazioni per il futuro governo, Grillo ha ammesso che saranno lui o lo stesso Casaleggio a recarsi al Quirinale per seguire le procedure di legge.

Sul successore di Giorgio Napolitano come presidente della Repubblica, il comico blogger ha confermato che la sua simpatia va tutta per Dario Fo, premio nobel e sostenitore convinto del movimento alle elezioni.

Di seguito il video che riportiamo dal sito sky.it


CONDIVIDI
Articolo precedenteToto-Quirinale: passate le elezioni le alleanze per il dopo-Napolitano
Articolo successivoElezioni regionali 2013: Risultato clamoroso nel Lazio avanti il Pdl

2 COMMENTI

  1. finalmente la coscienza popolare si è svegliata… purtroppo c’è chi ancora non ha capito niente. grillo tieni duro, sei tutti noi.

  2. bisogna articolare proposte operative non generiche e fare delle scelte: così si può procedere

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here