copertina_schede_Ifel

Sono 450.337 le unità che costituiscono il personale dipendente delle 8.029 amministrazioni comunali italiane censite. Nei comuni della Lombardia, la regione con il maggior numero di enti locali, è concentrato il maggior numero di unità  di personale (63.972, il 14,2% dei dipendenti comunali italiani), seguiti dalle amministrazioni siciliane (57.061, il 12,7% del totale). Nei comuni del Lazio e della Campania il personale comunale rappresenta rispettivamente il 9,7% e il 9,3% del totale del personale dipendente nelle amministrazioni comunali italiane. I comuni del Veneto e della Puglia registrano, invece, il minor numero di dipendenti comunali ogni 1.000 abitanti (rispettivamente 5,88 e 4,82 unità). Nelle regioni dell’Italia centrale le amministrazioni comunali presentano valori tendenzialmente in linea con quello medio nazionale.

 

Tabella 1 I dipendenti comunali nei comuni italiani, per regione, 2010
Regione N° dipendenti comunali Dipendenti comunali per 1.000 abitanti
v.a. %
Piemonte 31.527 7,0% 7,09
Valle d’Aosta 1.548 0,3% 12,07
Lombardia 63.972 14,2% 6,47
Trentino-Alto Adige 10.044 2,2% 9,71
Veneto 29.047 6,5% 5,88
Friuli-Venezia Giulia 11.082 2,5% 8,97
Liguria 14.589 3,2% 9,03
Emilia-Romagna 34.478 7,7% 7,78
Toscana 29.475 6,5% 7,86
Umbria 6.494 1,4% 7,16
Marche 10.955 2,4% 7,00
Lazio 43.715 9,7% 7,65
Abruzzo 8.711 1,9% 6,49
Molise 2.140 0,5% 6,77
Campania 41.965 9,3% 7,20
Puglia 19.716 4,4% 4,82
Basilicata 4.541 1,0% 7,73
Calabria 16.624 3,7% 8,27
Sicilia 57.061 12,7% 11,37
Sardegna 12.653 2,8% 7,55
ITALIA 450.337 100,0% 7,44
Fonte: elaborazione Centro Documentazione e Studi Anci-Ifel su dati Ministero dell’Economia e delle Finanze e Istat, 2011

Rapportando il numero dei dipendenti comunali al numero degli abitanti residenti (moltiplicato per 1.000) si rilevano, in media, nei comuni italiani 7,44 unità  di personale ogni 1.000 abitanti. Valori superiori alla media nazionale si registrano, in particolare, nelle amministrazioni comunali della Valle d’Aosta (12,07), della Sicilia (11,37) e del Trentino Alto-Adige (9,71). I comuni del Veneto e della Puglia registrano, invece, il minor numero di dipendenti comunali ogni 1.000 abitanti (rispettivamente 5,88 e 4,82 unità). Nelle regioni dell’Italia centrale le amministrazioni comunali presentano valori tendenzialmente in linea con quello medio nazionale.


CONDIVIDI
Articolo precedenteNew York City dopo Sandy
Articolo successivoProvince, in esclusiva il testo del decreto di riordino

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here