Con 181 voti favorevoli, 43 contrari e 23 astensioni il Senato ha definitivamente approvato il disegno di legge di conversione del decreto-legge n. 158, sulla tutela della salute, nel testo approvato dalla Camera, sulla cui approvazione il Governo aveva posto la questione di fiducia.

Numerose le aree di intervento delle nuove norme, che spaziano dalla nomina dei manager sanitari e dei primari alla riorganizzazione della medicina territoriale, che dovrà diventare un servizio disponibile h24 per i cittadini, e all’attività intramuraria dei medici pubblici.

Qui il testo del disegno di legge di conversione, con allegato recante “modificazioni apportate in sede di conversione al Decreto legge 13 SETTEMBRE 2012, n.158


Qui il testo del decreto-legge e testo comprendente le modificazioni apportate dalla Camera dei deputati

Qui il dossier del Senato


CONDIVIDI
Articolo precedentePrimarie Pdl: ecco le regole
Articolo successivoNew York City dopo Sandy

2 COMMENTI

  1. Gentile Redazione, vorrei un chiarimento in merito: sarà obbligatorio per i medici di base svolgere anche lavoro notturno? Oppure rimane per il medico libero professionista una flessibilità d’orario di lavoro senza alcun tipo di obbligo?

  2. […] Aggiorno ora il commento alla luce delle piccole modifiche che sono state apportate dalla legge di conversione. La commissione giudicatrice non è più composta solo da tre dirigenti di strutture complesse della […]

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here