Prima la time line, poi il diario, e adesso l’indirizzo email. Solo che l’ultima novità di Facebook non è stata troppo apprezzata, per usare un eufemismo, dai circa 900 milioni di iscritti che si sono visti, sul proprio profilo, il nuovo indirizzo di riferimento @facebook.com. All’atto dell’iscrizione al social network numero 1 del mondo (anche se le quotazioni di Twitter, in termini di iscritti, salgono eccome: siamo arrivati a 500 milioni dalle stime più recenti), infatti, l’utente deve rilasciare il suo riferimento di posta, che però ora è stato modificato di default. Per essere precisi, il ‘danno’ non è irreparabile: manualmente, infatti, ognuno può reimpostare la vecchia mail sulle info.

E, in tal senso, i vertici dell’azienda di Zuckerberg dicono di aver avvisato tutti con dettagli consistenti sul sito: lo scrivente, che però non frequenta in maniera assidua FB, non li ha notati. Qualcuno, evidentemente, si: tanto che i più previdenti si erano già messi avanti con il lavoro e attraverso le impostazioni avevano bloccato questo cambiamento. Ma la maggior parte se ne è accorta negli ultimi giorni, quando si è scatenato un vero e proprio dibattito in rete e non solo.

Pare, inoltre, che questo nuovo progetto fosse stato annunciato già ad aprile, ma pochi avevano dato peso alla notizia. Secondo la Bbc, ad esempio, se il nuovo sistema di email di Facebook decolla potrebbe portare maggiore movimento sui siti aziendali, favorendo le vendite degli annunci pubblicitari. “Stiamo fornendo a ogni utente il suo indirizzo email Facebook perché riteniamo che molti trovino utile restare connessi”, è uno dei motivi della scelta di FB. Alla prossima novità: statene certi, non mancherà ad arrivare…


CONDIVIDI
Articolo precedenteDecreto sviluppo: come cambia l’appello nel processo civile
Articolo successivoIl Decreto Sviluppo cambia la legge Pinto: freno alle richieste di risarcimento

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here