L’Open Media Coalition, la coalizione che raccoglie decine di associazioni della società civile italiana in rappresentanza di centinaia di migliaia di cittadini, promotrice della campagna vogliamotrasparenza.it, finalizzata all’adozione di procedure trasparenti nelle nomine dei membri dell’Autorità indipendenti e del Consiglio di amministrazione della RAI, non ha perso tempo.

La coalizione, preso atto delle nomine dei nuovi membri dell’Agcom e del Garante Privacy appena effettuate dal Parlamento sulla base di un accordo interno tra le forze politiche di maggioranza ed eludendo la forte richiesta di trasparenza e di valutazione comparativa dei curricula dei candidati proveniente dalla società civile, ha  subito predisposto un appello al Capo dello Stato affinché non firmi i relativi decreti di nomina, e restituisca gli atti alla Camera ed al Senato perché procedano alla promozione di nuovi procedimenti di nomina più rispettosi delle leggi e delle regole democratiche.

Qui il testo dell’appello al Presidente della Repubblica


Qui il comunicato stampa dell’Open Media Coalition


CONDIVIDI
Articolo precedenteDdl anticorruzione: non basta l’incompatibilità per una dirigenza realmente autonoma
Articolo successivoNomine Agcom e Privacy: addio trasparenza. Il Parlamento ratifica la spartizione dei partiti

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here