Tanto tuonò che piovve. E’ Parma, la ‘Stalingrado’ paventata da Beppe Grillo: nel comune ducale è stato infatti eletto sindaco il candidato del Movimento 5 Stelle, Federico Pizzarotti, che nel ballottaggio ha ottenuto il 60.22% dei consensi battendo Vincenzo Bernazzoli del centrosinistra.
A Genova, invece, è stato eletto sindaco Marco Doria (centrosinistra) col 59.7% delle preferenze, mentre Leoluca Orlando (Idv Sel Ecologisti) ha trionfato a Palermo, dove peraltro era già stato primo cittadino in passato. I numeri complessivi dicono anche che sono 16 i comuni che vanno alla coalizione di centrosinistra (più Palermo con Orlando) e passano dal Pdl al centrosinistra 11 comuni, tra cui città come Monza, Como, Asti, Rieti, Alessandria, Lucca, Brindisi.


CONDIVIDI
Articolo precedenteLavoro: l’Italia è soffocata dalla pressione fiscale
Articolo successivoIl terremoto in Emilia Romagna e la “nuova” protezione civile

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here