Il dipartimento per gli Affari di Giustizia del Ministero della Giustizia dirama la circolare n. 10 del 11 maggio 2012 recante ad oggetto: “contributo unificato – disposizioni introdotte con l’art 37 del D.L. 6 luglio 2011 n. 98 convertito nella legge 15 luglio 2011 n. 111 ed art. 28 legge n. 183 del 12 novembre 2011”.

I chiarimenti riguardano:

– le controversie di previdenza e assistenza obbligatoria, controversie individuali di lavoro e concernenti rapporti di pubblico impiego


– la determinazione del valore nelle cause di previdenza ed assistenza obbligatoria e nei procedimenti individuali di lavoro o concernenti rapporti di pubblico impiego – limiti di esenzione

– ricorso per decreto ingiuntivo ed opposizione a decreto ingiuntivo in materia di previdenza ed assistenza obbligatoria, nonché per quelli individuali di lavoro o concernenti rapporti di pubblico impiego

– contributo unificato nelle cause di previdenza ed assistenza obbligatoria nonché in quelle relative a rapporti individuali di lavoro o concernenti rapporti di pubblico impiego promosse dinanzi alla Corte Suprema di Cassazione

La circolare fornisce inoltre chiarimenti sul contributo in caso di separazione e divorzio, processo esecutivo per consegna o rilascio di cui agli artt. 605 e seguenti del c.p.c.

Qui il testo integrale della circolare


CONDIVIDI
Articolo precedenteMolise, il Tar annulla le elezioni regionali del 2011
Articolo successivoApplicazione IMU, il testo della circolare del MEF

1 COOMENTO

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here