E’ stato pubblicato sulla “Gazzetta Ufficiale” n. 108 del 10 maggio il decreto del Presidente della Repubblica 13 marzo 2012 n. 54 che modifica le disposizioni in materia di stato civile relativamente alla disciplina del nome e del cognome prevista dal titolo X del Dpr 3 novembre 2000 n. 396. Il provvedimento entrerà in vigore il 9 luglio 2012.

L’intervento normativo semplifica l’iter riconducendo al Prefetto competente per territorio l’intera procedura, attualmente ordinata fra centro e periferia. La previsione normativa si è resa necessaria per adeguare la legislazione alle pronunce della Corte costituzionale e della Cassazione che hanno ritenuto legittima la richiesta, sempre più frequente, di aggiunta del cognome materno a quello paterno.

Qui il testo del nuovo regolamento


CONDIVIDI
Articolo precedenteEmendabilità della dichiarazione anche in sede contenziosa
Articolo successivoInsindacabilità delle opinioni dei parlamentari, la Cassazione precisa

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here