Pubblichiamo la bozza del decreto legge sulla razionalizzazione delle spesa pubblica, approvata nel consiglio dei ministri del 30 aprile.

Il documento, composto da 14 articoli, fissa le norme per procedere alla revisione della spesa pubblica.

L’obiettivo immediato della spending review, è di definire tagli pari a 4,2 miliardi nel periodo compreso tra il primo luglio e il 31 dicembre del 2012. Risorse necessarie a garantire gli obiettivi di finanza pubblica concordati con l’Unione europea ma anche volte ad evitare il previsto aumento dell’Iva.


Qui il testo della bozza del decreto legge sullo spending review

 


CONDIVIDI
Articolo precedenteContro la strage dei cani in Ucraina, tutti a Roma il 5 maggio
Articolo successivoTrasparenza nomine Agcom: alcune sentenze che Monti dovrebbe leggere

1 COOMENTO

  1. In pratica si crea una nuova authority con personale e trattamento retributivo. Bella roba per tagliare la spesa pubblica.

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here