La commissione Finanze della Camera dei Deputati ha approvato l’emendamento presentato dal governo che manda in soffitta l’idea del beauty contest per l’aggiudicazione delle nuove frequenze tv. L’emendamento, presentato all’interno del dl fiscale, prevede un’asta a pagamento per le assegnazione delle frequenze tv risultate libere dopo il passaggio dall’analogico al digitale.

Il Pdl e grande Sud hanno votato contro.


CONDIVIDI
Articolo precedenteDdl anticorruzione, un emendamento del Governo aumenta la pena
Articolo successivoIl Consiglio di Stato apre a politici e sindacalisti nelle commissioni di concorso

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here