Da oggi la Commissione Industria sarà impegnata nell’esame del ddl n. 3110 relativo al decreto-legge liberalizzazioni.

Alle ore 14 infatti  il provvedimento inizierà il suo iter in Commissione con le relazioni dei sen. Vicari e Bubbico; l’esame del ddl proseguirà anche nella seduta notturna di oggi, di domani 1 febbraio alle ore 15,30 e giovedì 2 febbraio alle ore 14,30.

L’Ufficio di Presidenza della Commissione ha anche in programma una serie di audizioni. Domani pomeriggio è prevista l’audizione informale dei rappresentanti della Banca d’Italia, mentre in serata verranno ascoltati i rappresentanti dell’Upi  e dell’Anci. Giovedì 2 febbraio sarà la volta dei rappresentanti del Forum nazionale dei giovani, dei sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl, dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas, dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici, di Confindustria e di Rete Imprese Italia.


Le audizioni impegneranno l’Ufficio di Presidenza della Commissione Industria anche nella giornata di venerdì 3 febbraio: saranno ascoltate le Associazioni dei consumatori, il Sindacato nazionale agenti di assicurazione – Sna, Ania, Isvap, Abi e la Conferenza delle Regioni; nel pomeriggio del 3 febbraio le audizioni proseguiranno con i rappresentanti di Federfarma, dell’Anpi-Associazione nazionale parafarmacie italiane, dell’Unione Petrolifera, Assopetroli e Federazione gestori carburanti (Faib, Fegica, Figisc).


CONDIVIDI
Articolo precedentePer la Corte Inglese inutili e inattuabili gli ordini di rimozione verso un fornitore di caching
Articolo successivoLa mannaia di Monti sugli stipendi dei deputati e manager pubblici

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here