Tribunale di Firenze, 13 ottobre 2009

Parti: Fabio Oreste c. ADUC

FATTO

Il Sig. Oreste ha proposto ricorso ex art. 700 c.p.c. dinanzi al Tribunale di Firenze per sentire inibita all’ADUC l’attività di diffusione a mezzo internet di un forum di discussione che, consentendo agli utenti di pubblicare contenuti sotto forma di anonimato, aveva gravemente leso la sua reputazione.

DECISIONE


Il Tribunale ha ritenuto di accogliere il ricorso sul presupposto che “è degno di tutela il diritto di opinione e di critica ma che nell’ordinamento non può trovare protezione l’anonimato; che dalle notizie anonime e non controllate diffuse su internet può derivare danno irreparabile alla reputazione del ricorrente Fabio Oreste, con conseguenze negative anche economiche”.

Il testo integrale della decisione è disponibile qui


CONDIVIDI
Articolo precedenteLa responsabilità degli ISP per diffamazione. Le origini
Articolo successivoSuggerire sulla base di un algoritmo significa diffamare?

1 COOMENTO

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here