Speciale riforma PA

Politica 9 gennaio 2013, 11:16

Elezioni politiche 2013, tutti i candidati del Pd a Camera e Senato

Regione per regione, ecco tutti i nomi in lizza per Camera e Senato


In netto anticipo rispetto agli avversari e, soprattutto, ai tempi prefissati, che individuano nel 21 gennaio la deadline per la presentazione delle liste dei candidati in Parlamento, il Pd ha diramato nomi e cognomi degli aspiranti senatori e deputati per la prossima legislatura.

Con la macchina elettorale in moto praticamente da settembre, quando è partita la battaglia per il candidato premier, il Pd batte tutti sul tempo e comunica integralmente le proprie candidature in entrambe le Camere.

Tutto ciò, a brevissima distanza dalle primarie-bis di fine 2012, quando gli elettori sono stati richiamati a esprimere la propria preferenza sui futuri parlamentari. Un appuntamento che non ha, comunque, mancato di suscitare polemiche per il listino “bloccato” del segretario, con alcune personalità risparmiate dal giudizio dei militanti e candidate “a prescindere”.

Ora, infine, ecco la distinta finale di coloro che rappresenteranno il Partito democratico in tutti i collegi regionali d’Italia. Dalla Piemonte alla Sicilia, la carica dei candidati democratici apre ufficialmente la corsa per il nuovo Parlamento.

E subito, saltano all’occhio nomi eclatanti, annunciati già nei giorni scorsi e infine ufficializzati nelle liste definitive guidate da Pier Luigi Bersani. A titolo generale, su 38 capilista distribuiti nelle varie regioni, sono 15 le donne: “La presenza femminile è intorno al 40 percento”, ha sottolineato il leader di quello che, secondo tutti i sondaggi, attualmente è di gran lunga il primo partito italiano.

Non solo primarie. Tra vip e vecchi falchi scampati alla rottamazione, ce n’è per tutti i gusti. Prima, i giornalisti di fama nazionale: si parte dal direttore di Rainews24 Corradino Mineo, capolista al Senato in Sicilia, fino al vicedirettore del Corriere della Sera Massimo Mucchetti, in cima ai nominativi nel collegio di Lombardia 3, sempre a palazzo Madama. Arriviamo, poi, alla vera sorpresa: l’ex Procuratore nazionale antimafia Piero Grasso è in vetta ai papabili per il Senato nel Lazio.

Solita minestra. Passiamo ai cosiddetti “politici di professione”, alcuni di loro finiti sulla graticola dello svecchiamento professato dai renziani nel periodo delle primarie e, oggi, ancora in prima linea a reclamare il proprio posto in Parlamento. Ci riferiamo, nella fattispecie, a Rosy Bindi, che dopo l’affermazione alle primarie di fine anno, guida la compagine calabrese alla Camera, o, ancora, a Franco Marini, numero due al Senato in Abruzzo, dove in prima posizione si trova l’ex sfidante alle primarie Laura Puppato. Stessa sorte di Marini per Beppe Fioroni, che si piazza subito dopo Bersani in Lazio 2 alla Camera.

Volti nuovi. Matteo Renzi ha detto di essersi “accontentato” di cinquanta rappresentanti tra i due rami del Parlamento, anche se il 40% raccolto alle primarie gli avrebbe dovuto consegnare un peso specifico maggiore, tanto è vero che, dalle prime analisi, emerge come 4 nominativi su 5 in scala nazionale siano da ascrivere all’area del segretario. A farcela dovrebbero, comunque, essere, tra gli altri, Matteo Richetti (quinto in Emilia-Romagna alla Camera) e Ivan Scalfarotto (tredicesimo in Puglia, Camera), mentre lo spin doctor renziano Giorgio Gori, reduce da una rumorosa debacle alle primarie, è solo 23esimo in Lombardia. Lì, a non avere problemi dovrebbe invece essere Pippo Civati, sesto nel listino per Montecitorio.

No tu no. Al solito, la composizione delle liste per il Parlamento lascia a qualcuno l’amaro in bocca. E’ il caso, ad esempio, di Roberto Reggi, coordinatore della campagna del sindaco di Firenze, che non risparmiò bordate all’entourage di Bersani nei giorni delle polemiche sulle “giustificazioni” da presentare al ballottaggio. Fuori, tra gli altri, anche Stefano Ceccanti, a suo dire troppo incline all’agenda Monti per rientrare nei ranghi del Pd post-governo tecnico. Da ultimo, hanno scelto di non ricandidarsi, come noto, sia Massimo D’Alema che Walter Veltroni.

Vai alla lista completa dei candidati Pd alla Camera per le elezioni politiche 2013

Vai alla lista completa dei candidati Pd al Senato per le elezioni politiche 2013

 

 


Pubblicato da il 9 gennaio 2013 alle 11:01 in Politica
Tags: , , , , , , , , ,


1 Commento per Elezioni politiche 2013, tutti i candidati del Pd a Camera e Senato

  1. Pingback: Pd: ecco candidati in lista; Bersani, "pronti a guidare il Paese" – AGI – Agenzia Giornalistica Italia | Sindacato UNSIAU

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Francesco Maltoni

sociologo, giornalista

Rss Feed Facebook LinkedIn Twitter Google Plus


Articoli dello stesso autore

Giustizia 31 luglio 2014, 12:27

Cassazione: è online l’archivio delle sentenze, libero e per tutti

Dopo anni di attesa, parte in fase sperimentale il motore di ricerca

Amministrativo 30 luglio 2014, 12:12

Riforma PA, oggi la fiducia. Quota 96: dubbi sulle coperture

La Ragioneria di Stato non vede risorse sufficienti, poi arriva l’ok

Amministrativo 28 luglio 2014, 10:04

Riforma PA: il testo in aula. Le novità su pensioni e dipendenti

Il testo approvato in Commissione: novità su turnover, contratti e appalti

Amministrativo 25 luglio 2014, 10:03

Riforma PA, cambia la mobilità: sì del governo all’accordo coi sindacati

Oggi l’ok in Commissione: all’esame il testo Quota 96

Amministrativo 24 luglio 2014, 08:16

Riforma PA, slitta il testo in aula. Sarà voto di fiducia alla Camera

Arriva alla Camera il testo corretto: governo obbligato a correre


LeggiOggi.it

Ogni settimana il meglio di LeggiOggi.it nella tua E-mail



Ho letto l'informativa e acconsento al trattamento dei dati



NOTA INFORMATIVA SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI EX ART 13 D.LGS. 196/2003 E RICHIESTA DI CONSENSO AL TRATTAMENTO

Maggioli SpA, titolare del trattamento, si propone di gestire il servizio nel rispetto della normativa vigente in materia di tutela dei dati personali. Al proposito intende con questa nota, fornire a tutti gli utenti un'informativa sulle modalità e finalità del trattamento dei dati personali in conformità a quanto previsto dall'art. 13 del D.Lgs n. 196 del 30.06.2003. I dati personali forniti dagli utenti verranno trattati elettronicamente e/o manualmente da Maggioli SpA, Via del Carpino 8 - 47822 Santarcangelo di Romagna (RN), titolare del trattamento, per tutte le finalità correlate alla prestazione del servizio. Inoltre, previo suo consenso, i suoi dati saranno trattati dalla nostra società e dalle società del Gruppo Maggioli per l'invio di materiale promozionale inerente i nostri prodotti o servizi o quelli di società clienti del Gruppo Maggioli. L'indicazione della email deve essere fatta con cura in quanto necessaria per ricevere il servizio, i dati a corredo vengono chiesti per targettizzare gli invii informativi. I suoi dati non saranno diffusi. I suddetti dati potranno essere comunicati a soggetti pubblici, in aderenza ad obblighi di legge e a soggetti privati per trattamenti, funzionali all'adempimento del contratto, quali: nostra rete agenti, società di informazioni commerciali, professionisti e consulenti. I suoi dati potranno essere comunicati a soggetti terzi nostri clienti, che li tratteranno in qualità di autonomi titolari del trattamento secondo la definizione contenuta nel D.lgs 196/2003. Tali dati saranno trattati dai nostri dipendenti e/o collaboratori, incaricati al trattamento, preposti ai seguenti settori aziendali: editoria elettronica, mailing, marketing, CED, servizi Internet, fiere e congressi. L'utente potrà esercitare ogni ulteriore diritto previsto dall'art. 7 del D.Lgs 196 del 30.06.2003 che di seguito integralmente si riporta: "1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 5 comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello stato, di responsabili o incaricati. 3. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione, in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettera a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di colori ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento di rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano ancorchà pertinenti allo scopo della raccolta; b) al trattamento dei dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. "Compilare il form con i propri dati con conseguente dichiarazione espressa di aver letto e accettato questa informativa, autorizza la Maggioli spa e le società del Gruppo Maggioli al trattamento dei suoi dati per le finalità correlate alla prestazione del servizio e per l'invio di materiale promozionale, anche da parte di soggetti terzi nostri clienti, secondo le modalità illustrate nell'informativa. L'utente potrà esercitare ogni diritto previsto dal citato art. 7 con la semplice risposta alla e-mail ricevuta.

Chiudi questa finestra
Torna Su