Home Tag Assegno di mantenimento

assegno di mantenimento

L’assegno di mantenimento è quella somma in denaro che – in sede di separazione – viene disposto dal giudice a favore del coniuge che risulta affidatario dei figli non autosufficienti (minorenni o maggiorenni).

Il suo scopo è tutelare la parte debole di una coppia in fase di separazione, e far si che venga rispettato il dovere di prendersi cura materialmente e moralmente dei figli.

I doveri economici che rientrano nel matrimonio e nella costituzione di una famiglia, infatti, non decadono se la coppia decide di sciogliere il vincolo.

L’ammontare dell’assegno di mantenimento può essere deciso:

  • dal giudice
  • dai coniugi stessi

E per ottenerlo occorrono determinati requisiti:

  • non essere il coniuge a cui è addebitata la separazione;
  • non avere redditi propri o averli insufficienti a condurre una vita dignitosa;
  • l’altro coniuge deve a sua volta essere in grado di contribuire al mantenimento;
  • non aver intrapreso una convivenza stabile.

Se la separazione si trasforma in divorzio vero e proprio, si smetterà di parlare di assegno di mantenimento e si comincerà a definirlo assegno divorzile.

Segui LeggiOggi per restare aggiornato su tutte le novità in materia di separazione e assegno di mantenimento.

Ti consigliamo inoltre di restare aggiornato sulla nostra sezione “Welfare”

Assegno di mantenimento: quando non scatta l’addebito della separazione?

Se la moglie abbandona il tetto coniugale prima dell’udienza di separazione non sussiste nessun addebito

Affidamento condiviso: chi decide chi deve pagare le spese?

In caso di affidamento esclusivo o affidamento condiviso di figli minori: chi paga le spese straordinarie?

Assegno di mantenimento per i figli maggiorenni: quando non siamo più...

Il caso e la decisione della Corte di Cassazione

Assegno di mantenimento a favore dell’ ex marito? Quando è possibile?

A carico della moglie l’obbligo di corrispondere al marito di un assegno di mantenimento: quando?

Assegno di mantenimento: quando si perde?

Perde l’assegno di mantenimento da parte del genitore chi decide di fare lo studente a vita

Separazione: quando dire addio al mantenimento e alla casa

Che cosa comporta l'addebito? A chi viene addebitata la separazione?

Il principio della irripetibilità dell’assegno di mantenimento

Se in caso di modifica o revoca dell’assegno provvisorio di mantenimento il coniuge separato che ne abbia beneficiato sia tenuto o meno a restituire all’altro coniuge gli importi relativi riscossi medio-tempore (Cass. 16/11/2015 n° 23409)

Stabilità: arriva il fondo statale che versa gli assegni di mantenimento?

Emendamento alla legge di Stabilità: fondo di solidarietà per coniugi separati indigenti. Come funziona?

Separazione o divorzio: quando l’assegno di mantenimento può essere negato?

Cassazione: in caso di seconde nozze o nuova convivenza decade il diritto all'assegno?

Divorzio: come si calcola l’assegno di mantenimento e quando si esclude

Cassazione: nessun mantenimento per donne giovani, abili al lavoro

Separazione-Divorzio. La Cassazione dice “no” al diritto al mantenimento in...

Nel caso in cui uno dei due ex-coniugi si sia rifatto una famiglia, anche solo di fatto, il diritto all’assegno di mantenimento viene meno

Divorzio, stop alimenti se l’ex coniuge ha una nuova famiglia di...

Se la nuova famiglia è stabile, decade il diritto al mantenimento

ULTIMI ARTICOLI