Home Tag Assegno di mantenimento

assegno di mantenimento

L’assegno di mantenimento è quella somma in denaro che – in sede di separazione – viene disposto dal giudice a favore del coniuge che risulta affidatario dei figli non autosufficienti (minorenni o maggiorenni).

Il suo scopo è tutelare la parte debole di una coppia in fase di separazione, e far si che venga rispettato il dovere di prendersi cura materialmente e moralmente dei figli.

I doveri economici che rientrano nel matrimonio e nella costituzione di una famiglia, infatti, non decadono se la coppia decide di sciogliere il vincolo.

L’ammontare dell’assegno di mantenimento può essere deciso:

  • dal giudice
  • dai coniugi stessi

E per ottenerlo occorrono determinati requisiti:

  • non essere il coniuge a cui è addebitata la separazione;
  • non avere redditi propri o averli insufficienti a condurre una vita dignitosa;
  • l’altro coniuge deve a sua volta essere in grado di contribuire al mantenimento;
  • non aver intrapreso una convivenza stabile.

Se la separazione si trasforma in divorzio vero e proprio, si smetterà di parlare di assegno di mantenimento e si comincerà a definirlo assegno divorzile.

Segui LeggiOggi per restare aggiornato su tutte le novità in materia di separazione e assegno di mantenimento.

Ti consigliamo inoltre di restare aggiornato sulla nostra sezione “Welfare”

Assegno di divorzio, la Cassazione conferma: non conta il tenore di...

Assegno di divorzio, conta l'autosufficienza economica: i problemi che potrebbero nascere dalla nuova interpretazione della Cassazione.

Separazione e Divorzio, assegno di mantenimento: cosa cambia con il Fondo...

Fondo di Solidarietà per chi non riceve l'assegno di mantenimento ed è in stato di bisogno. Rischio pignoramento per il coniuge inadempiente.

Mantenimento figlio maggiorenne: quando termina?

Il mantenimento del figlio maggiorenne cessa a 34 anni

Assegno di mantenimento: in quali casi è più alto?

Una donna separata o divorziata quando ha diritto ad un assegno di mantenimento più alto?

Separazione o divorzio: quando termina l’obbligo di mantenimento

Separazione-divorzio: il coniuge obbligato al versamento dell’assegno di mantenimento quando può smettere di pagare

Mantenimento figlio: quando c’è l’obbligo del risarcimento danni morali?

Il genitore assente commette sempre un illecito civile.

Assegno di mantenimento: quando il sequestro della casa dell’ex è legittimo?

Il coniuge a cui è stato garantito l’assegno di mantenimento può chiedere il sequestro conservativo dei beni dell’ex

Separazione: quando non si può ottenere l’assegno di mantenimento

Quando l'accordo non può contenere patti di trasferimento patrimoniale

Separazione e mantenimento: cosa cambia per le coppie conviventi?

Che differenze ci sono rispetto al matrimonio, e cosa si decide in merito agli assegni di mantenimento?

Assegno di mantenimento: quando è possibile il sequestro dei beni dell’ex

Cosa prevede il sequestro conservativo dei beni? Come ottenerlo?

Mantenimento figli maggiorenni: quando il genitore non ha diritto al risarcimento?

Nessun risarcimento per quel genitore che agisce nel suo interesse invece che quello del figlio

Come tutelarsi da banche ed Equitalia: separazione consensuale ed esecuzione

Il verbale di separazione consensuale e l’esecuzione promossa dalla banca, cosa sapere

ULTIMI ARTICOLI