Riscatto laurea gratis, arriva la campagna social

Redazione 02/08/17
Scarica PDF Stampa
Torna al centro dell’attenzione, grazie ad una campagna social, la proposta del riscatto di laurea gratis. Il gruppo Cnrl, Coordinamento nazionale riscatto laurea, ha avviato alcune iniziative sui social network, abbinate all’hashtag #Riscattalaurea, per sensibilizzare l’opinione pubblica e il Governo sulla proposta di riscattare gratuitamente a fini pensionistici, gli anni di studio universitari.

Il Cnrl ha già illustrato la proposta al Miur e invita sui social network ad aderire alla causa postando immagini accompagnate dall’hasthag #Riscattalaurea.

La proposta ha incontrato il parere positivo del sottosegretario dell’Economia, Pierpaolo Baretta, che ne aveva già parlato nel suo intervento all’Assemblea della rappresentanza studentesca dei Giovani democratici, qualche settimana fa.

Leggi anche Pensioni, riscatto laurea gratis per i giovani

La proposta del sottosegretario Baretta è di una contribuzione gratuita e fissa per gli studenti universitari nati tra il 1980 e il 2000 e che completano, entro la durata legale, il proprio percorso di studi.

Vuole essere d’aiuto per la generazione dei Millenials che quando andrà in pensione vedrà il proprio assegno calcolato totalmente con il metodo contributivo e che, con contratti precari e discontinui rischi di non riuscire a percepire una pensione dignitosa.

In queste ore il sottosegretario, rispondendo sull’argomento a Repubblica, ha aggiunto che non è possibile la retroattività della proposta, ma che è possibile regolare i costi per chi si è laureato in passato.

Volume consigliato

Redazione
Tag