Pubblica Amministrazione

Resta aggiornato su LeggiOggi su tutti gli aggiornamenti e novità in tema di Pubblica amministrazione. La riforma Madia ha cambiato la Pa, soprattutto in tema di lavoro: visite fiscali, sblocco dei contratti, licenziamenti, prove e valutazione titoli nei concorsi statali. C’è in atto poi un vero e proprio piano di innovazione e digitalizzazione della Pa. Questa sezione informa il lettore su tutti gli aspetti normativi riguardanti la Pa: nuove regole dopo la riforma Madia, assunzioni, licenziamenti, regole sui concorsi e abilitazioni, whistleblowing, pubblico impiego, bandi di Concorso pubblicati, multe e sanzioni ai dipendenti, digitalizzazione della Pa, pagamenti, esuberi, tagli, spending review, ecc, regole sull’efficientamento degli edifici, concessioni demaniali ecc. E tutti questi aspetti riguarderanno:

  • Il personale della pubblica amministrazione
  • I dirigenti
  • Le imprese
  • I professionisti e fornitori
  • I cittadini

L’audizione dell’AVCP, i bandi tipo ed il costo del lavoro

Quali giustificazioni negli appalti pubblici sul costo del personale dopo il decreto Sviluppo?

Appalti: primi orientamenti sulla tassatività delle cause di esclusione dopo il...

Il nuovo art. 46 c.1 bis del Codice Contratti al vaglio della giurisprudenza

Appalti pubblici, ovvero quando il contributo unificato si sdoppia

In 5 anni da 500 euro a 8.000/12.000 il costo fiscale per chiedere giustizia in materia di appalti pubblici!

La lunga estate dei RUP delle stazioni appaltanti

...tra conversione del decreto sviluppo, manovra finanziaria e assimilazione del nuovo Regolamento

Google Plus e la privacy: prime impressioni

Una "relazione complicata” quella tra Privacy e social networks

Il formalismo nelle gare d’appalto dopo il decreto sviluppo

Come il decreto legge 70/2001 intende ridimensionare il “formalismo senza scopo” negli appalti, sia pure con una norma scritta malissimo

Codice dei Contratti Pubblici, al via il Regolamento: DPR 207 del...

In vigore dall'8 giugno 2011 le norme di attuazione del decreto legislativo 163 del 2006

Avvocati alla gogna nel processo degli appalti pubblici

La nuova sanzione introdotta dal Decreto Sviluppo (art. 246-bis Codice dei Contratti)

Le Centrali di acquisto regionali dopo il regolamento appalti

Il DPR 207/2010, in vigore dall'8 giugno, definisce i compiti assegnati alle centrali di committenza

Social Networks per avvocati: Linkedin

Ecco cosa gli avvocati devono sapere del più importante social network per professionisti

Appalti e deroghe alle gare, la procedura negoziata senza bando

Quando la stazione appaltante può applicare l’art. 57 del Codice dei Contratti

Appalti, l’esecuzione in via d’urgenza prima della stipula

Qual è la reale operatività della regola dello 'stand still' nei comportamenti concreti delle stazioni appaltanti ?

ULTIMI ARTICOLI