Pubblica Amministrazione

Resta aggiornato su LeggiOggi su tutti gli aggiornamenti e novità in tema di Pubblica amministrazione. La riforma Madia ha cambiato la Pa, soprattutto in tema di lavoro: visite fiscali, sblocco dei contratti, licenziamenti, prove e valutazione titoli nei concorsi statali. C’è in atto poi un vero e proprio piano di innovazione e digitalizzazione della Pa. Questa sezione informa il lettore su tutti gli aspetti normativi riguardanti la Pa: nuove regole dopo la riforma Madia, assunzioni, licenziamenti, regole sui concorsi e abilitazioni, whistleblowing, pubblico impiego, bandi di Concorso pubblicati, multe e sanzioni ai dipendenti, digitalizzazione della Pa, pagamenti, esuberi, tagli, spending review, ecc, regole sull’efficientamento degli edifici, concessioni demaniali ecc. E tutti questi aspetti riguarderanno:

  • Il personale della pubblica amministrazione
  • I dirigenti
  • Le imprese
  • I professionisti e fornitori
  • I cittadini

Determinazione dell’importo a base di gara dei servizi di ingegneria e...

I criteri, secondo la Deliberazione dell’AVCP n. 49 Adunanza del 3 maggio 2012

Appalti pubblici, maggiore operatività con i contratti telematici

Nel caso di acquisti di beni e servizi effettuati attraverso le procedure elettroniche, le pubbliche amministrazioni possono stipulare immediatamente i contratti d'appalto senza dover pagare i diritti di segreteria

La riparametrazione nei contratti ad evidenza pubblica

L’esigenza di garantire un rapporto invariabile tra il fattore prezzo e il fattore qualità ed il criterio della c.d. riparametrazione

Dal codice degli appalti al codice negli appalti

Oh, signore, lei sa bene che la vita è piena d'infinite assurdità, le quali sfacciatamente non han neppure bisogno di parer verosimili; perché sono vere. (Luigi Pirandello, Sei personaggi in cerca d’autore)

Procedura negoziata e concorrenza: gli appalti esclusi dell’allegato II B)

Analisi semiseria con rilevanti esempi pratici tratti da esperienze straniere, da Leone Tolstoj a Saul Bellow, fino a... Paperopoli!

Alla ricerca del sacro… Durc

Il Durc non è il risultato di una “valutazione”, ma solo una dichiarazione di scienza con efficacia erga omnes circa la situazione di regolarità dei versamenti previdenziali di un imprenditore

Ce l’ho Durc!

Ministero del lavoro, Inail e Inps insistono sulla non autocertificabilità, in contrasto con quanto affermano le norme

Appalti pubblici: un 2011 di tsunami normativi

E pare che le nubi all’orizzonte del 2012 non abbiano ancora intenzione di dissolversi ….

La Plenaria conia una nuova categoria di appalti, ovvero quelli “estranei”...

"Le imprese pubbliche, al di fuori dei c.d. settori esclusi, agiscono in regime di diritto privato", AP n. 16 del 2011

L’audizione dell’AVCP, i bandi tipo ed il costo del lavoro

Quali giustificazioni negli appalti pubblici sul costo del personale dopo il decreto Sviluppo?

Appalti: primi orientamenti sulla tassatività delle cause di esclusione dopo il...

Il nuovo art. 46 c.1 bis del Codice Contratti al vaglio della giurisprudenza

Appalti pubblici, ovvero quando il contributo unificato si sdoppia

In 5 anni da 500 euro a 8.000/12.000 il costo fiscale per chiedere giustizia in materia di appalti pubblici!

ULTIMI ARTICOLI