Inchiesta Why not, Luigi De Magistris rinviato a giudizio per irregolarità procedurali

Redazione 21/01/12
Scarica PDF Stampa
L’ex giudice, adesso sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ed il perito informatico Gioacchino Genchi sono stati rinviati a giudizio dal Gip di Roma Barbara Callari per abuso d’ufficio. Accolta dunque la richiesta del procuratore aggiunto Alberto Caperna.

Il processo si celebrerà il prossimo 17 aprile innanzi alla seconda sezione penale del Tribunale di Roma.

Secondo l’accusa avrebbero acquisito irregolarmente, nell’ambito dell’inchiesta “Why not” (De Magistris era allora pm a Catanzaro), i tabulati telefonici di alcuni parlamentari (tra cui Mastella, Rutelli, Prodi), senza aver chiesto preventivamente l’autorizzazione alle Camere di appartenenza.

Qui la scheda sull’inchiesta.

Redazione