Concorso Regione Calabria, 456 posti presso i Centri per l’impiego: prove scritte a dicembre

Scarica PDF Stampa
Nella Gazzetta Ufficiale n. 104 del 31 dicembre 2021 sono stati pubblicati i bandi di concorso Regione Calabria per la copertura, a tempo indeterminato e pieno, di 456 unità di personale suddivise come segue:

  • 279 posti di categoria D, profilo professionale “Istruttore Direttivo Amministrativo – Finanziario”;
  • 177 posti di categoria C, profilo professionale “Istruttore Amministrativo-Contabile”.

Sono, inoltre, previste altre assunzioni destinate al potenziamento dei Centri per l’Impiego della Regione Calabria, così suddivise per profilo professionale:

  • 29 unità di personale a tempo pieno e determinato, categoria D, nel profilo di Specialista in servizi per il lavoro;
  • 52 unità di personale a tempo pieno e determinato, categoria D, nei seguenti profili: – Specialista in servizi per il lavoro n. 37 unità; – Specialista informatico n. 5 unità; – Analista del mercato del lavoro n. 5 unità; – Specialista comunicazione n. 5 unità.

Sono state pubblicate le date delle prove scritte di questi ultimi due concorsi. In particolare, queste si terranno il 6 dicembre 2022 per il bando da 52 unità (scarica qui l’avviso) e il 7 dicembre 2022 per il bando da 29 unità (scarica qui l’avviso). Le prove si svolgeranno presso la sede di Rende, Parco Acquatico Santa Chiara – Via Santa Chiara 87036 Rende CS.

Nei prossimi paragrafi un approfondimento sulla procedura selettiva. Di seguito il Manuale per la preparazione del concorso.

***

Concorso Regione Calabria: requisiti

Per quanto riguarda il profilo di categoria C, sarà richiesto il possesso del diploma di maturità. Diverso, invece, per il profilo di categoria D, per il quale è richiesta una laurea triennale, oppure specialistica, oppure magistrale, oppure i vecchi diplomi di laurea quadriennale, nelle seguenti aree:

– L-14 Scienze dei servizi giuridici
– L-16 Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione
– L-18 Scienze dell’economia e della gestione aziendale
– L-33 Scienze economiche
– L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali
– Diploma di laurea quadriennale in Giurisprudenza;
– Diploma di laurea quadriennale in Scienze politiche;
– Diploma di laurea quadriennale in Economia e commercio;
– LM-52 Relazioni internazionali
– LM-56 Scienze dell’economia
– LM-62 Scienze della politica
– LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni
– LM-77 Scienze economico-aziendali
– LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo
– LM-90 Studi europei
– LMG/01 Giurisprudenza
– 22/S Giurisprudenza;
– 60/S Relazioni internazionali;
– 64/S Specialistiche in scienze dell’economia;
– 70/S Scienze della politica;
– 71/S Scienze delle pubbliche amministrazioni;
– 84/S Scienze economico aziendali;
– 88/S Cooperazione allo sviluppo;
– 99/S Studi europei;
– 102/S Teorie e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica.

Concorso Regione Calabria: invio domande

La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema pubblico di identità digitale (SPID), compilando l’apposito modulo elettronico sul sistema “Step-One 2019”, raggiungibile sulla rete internet all’indirizzo https://www.ripam.cloud entro le ore 23,59 del 30 gennaio 2022. Si ricorda che per completare la procedura occorre possedere un indirizzo PEC, intestato alla persona che intenda partecipare al concorso.

Concorso Regione Calabria: prove d’esame

La procedura selettiva è articolata in due fasi:

  • prova scritta a quiz,
  • valutazione dei titoli.
La prova scritta consisterà nella risoluzione di 40 quiz (da svolgere in 60 minuti) volti a verificare la conoscenza della lingua inglese e delle tecnologie informatiche.

Concorso Regione Calabria: materie d’esame

Per quanto riguarda il profilo di categoria C, saranno oggetto della prova scritta le seguenti materie:
  • Elementi di diritto amministrativo, con particolare riferimento alla disciplina del pubblico impiego e al C.C.N.L. Funzioni Locali;
  • Elementi di diritto del lavoro, con particolare riferimento alle norme che regolano i servizi per l’impiego, l’accesso al mercato del lavoro, le politiche attive del lavoro e la disciplina degli ammortizzatori sociali;
  • Elementi di gestione dei servizi per l’impiego, con particolare riferimento ai servizi ai cittadini ed alle imprese, come individuati dal decreto dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali n. 4 dell’11.01.2018;
  • Elementi in materia di trattamento dei dati personale, anticorruzione e trasparenza;
  • Elementi dei reati contro la pubblica amministrazione.

Per quanto riguarda la prova scritta per il profilo di categoria D, le materie d’esame saranno le seguenti:

  • Diritto amministrativo, con particolare riferimento alla disciplina del pubblico impiego e al C.C.N.L. Funzioni Locali;
  • Diritto del lavoro, con particolare riferimento alle norme che regolano i servizi per l’impiego, l’accesso al mercato del lavoro, le politiche attive del lavoro e la disciplina degli ammortizzatori sociali;
  • Gestione dei servizi per l’impiego, con particolare riferimento ai servizi ai cittadini ed alle imprese, come individuati dal D.lgs 14 settembre 2015 n.150 e dal decreto dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali n. 4 dell’11.01.2018;
  • Normativa in materia di trattamento dei dati personale, anticorruzione e trasparenza;
  • Reati contro la pubblica amministrazione.
È inoltre possibile che la prova venga svolta in sedi decentrate e saranno utilizzate tecnologie informatiche, e non sarà fornita alcuna banca dati di quesiti.

Per superare la prova è necessario conseguire il punteggio minimo di 21/30.

Concorso Regione Calabria: valutazione titoli

I titoli saranno valutati dopo lo svolgimento della prova scritta, e saranno compresi:
  • titoli di studio,
  • titoli di servizio.

Complessivamente, il punteggio dei titoli non potrà superare i 10 punti.

Concorso Regione Calabria: come prepararsi

Per la preparazione del concorso consigliamo il seguente volume:

FORMATO CARTACEO
Concorso Regione Calabria Centri per l’impiego 456 posti 177 Istruttori amministrativo-contabili 279 Istruttori direttivi-amministrativo-finanziari – Prova scritta Il volume si presenta come utile strumento di preparazione alla prova scritta del Concorso indetto dalla Regione Calabria per 456 posti da assumere presso i Centri regionali per l’impiego, in particolare 177 Istruttori amministrativo-contabili e 279 Istruttori direttivi-amministrativo-finanziari.La prova scritta consisterà in un test di 40 quiz a risposta multipla sulle materie indicate dal bando.Il testo propone una trattazione teorica sulle materie richieste ai candidati, ovvero:- Diritto amministrativo, con particolare riferimento alla disciplina del pubblico impiego e al C.C.N.L. Funzioni Locali;- Normativa in materia di trattamento dei dati personali, anticorruzione e trasparenza;- Reati contro la pubblica amministrazione.- Diritto del lavoro, con particolare riferimento alle norme che regolano i servizi per l’impiego, l’accesso al mercato del lavoro, le politiche attive del lavoro e la disciplina degli ammortizzatori sociali;- Gestione dei servizi per l’impiego, con particolare riferimento ai servizi ai cittadini ed alle imprese, come individuati dal D.lgs 14 settembre 2015 n.150 e dal decreto dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali n. 4 dell’11.01.2018;Nella sezione online collegata, raggiungibile seguendo le istruzioni riportate in fondo al libro, sono disponibili:- quiz di lingua inglese;- teoria e quiz di informatica;- simulatore di quiz con tutte le materie richieste dal bando;Luigi TramontanoGiurista, già docente a contratto presso la Scuola di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza è autore di numerosissime pubblicazioni giuridiche ed esperto ditecnica legislativa.Rocchina StaianoDocente in Diritto della Previdenza e delle Assicurazioni Sociali, presso l’Università di Teramo; Avvocato giuslavorista; membro del collegio dei probiviri della Cisl Regione Campania; Docente in vari Corsi di formazione; Docente-formatore sulla sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del D.M. 3 marzo 2013; Formatore mediatore autorizzato dal Ministero della Giustizia. Autrice di pubblicazioni in materia di lavoro e di previdenza sociale. Rocchina Staiano, Luigi Tramontano | Maggioli Editore 2022
30.40 €
Alessandro Sodano
Tag