Concorso Comune Trieste, 30 agenti Polizia Locale: come partecipare

Scarica PDF Stampa
Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 5 agosto 2022 l’avviso relativo a un concorso pubblico per il Comune di Trieste per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 30 agenti di Polizia locale.

La selezione sarà per soli esami e sarà possibile presentare domanda fino alle ore 23,59 del giorno 21 settembre 2022. Il termine originariamente previsto era il 22 agosto, ma è stato prorogato con con la determinazione dirigenziale n. 1910 del 1° agosto 2022.

Sul concorso operano le seguenti riserve:

  • 4 posti vengono riservati ai candidati che appartengono alla categoria di cui all’art. 18,
    comma 2 ed equiparati, della legge n. 68/99, iscritti negli appositi elenchi del collocamento obbligatorio;
  • 6 posti vengono riservati ai militari di cui agli artt. 1014 e 678 del Decreto Legislativo n.
    66/2010.

Vediamo nei prossimi paragrafi quali sono i requisiti richiesti per la partecipazione, come fare domanda e i volumi consigliati per la preparazione.

Concorso Comune Trieste, 30 agenti Polizia Locale: requisiti

Per poter partecipare al concorso è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande:

  • cittadinanza italiana. Sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non appartenenti alla
    Repubblica;
  • possesso della patente di guida di categoria B o superiore in corso di validità, e possesso
    della patente abilitante alla guida dei motocicli di categoria A2 o superiore in corso di
    validità;
  • età superiore a 18 anni e inferiore a 35 anni; al limite dei 35 anni si fa eccezione per coloro che provengano, senza soluzioni di continuità superiori a mesi sei, da altri corpi di polizia e dalle forze armate;
  • possesso dei requisiti fisici, psichici e attitudinali previsti dall’art. 37 del Regolamento Speciale del Corpo di Polizia Municipale di Trieste ed elencati esaustivamente all’interno del bando;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato
    sottoposto a misura di prevenzione;
  • non esser stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi Militarmente Organizzati o
    destituito dai pubblici uffici;
  • possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado che consenta l’accesso ai
    corsi di laurea universitari;
  • conoscenza della lingua inglese e della materia informatica e conoscenza dei sistemi
    applicativi informatici di base e strumenti web;
  • posizione regolare rispetto agli obblighi di leva, per i soggetti a tale obbligo;
  • non aver esercitato il diritto di obiezione di coscienza, ovvero non aver prestato servizio
    civile ai sensi della legge 8 luglio 1998 n.230, ovvero aver presentato dichiarazione di
    rinuncia irrevocabile allo status di obiettore di coscienza ai sensi dell’art. 15, comma 7 ter, della medesima legge (materia oggi disciplinata dall’art. 636 del D.Lgs. 66/2010), né
    avere altri impedimenti derivanti da norme di legge o di regolamento;
  • esprimere il proprio consenso all’uso delle armi nell’esercizio delle funzioni di Polizia
    Locale, nonché alla conduzione dei veicoli in dotazione al Corpo di Polizia Locale, in caso
    di assunzione;
  • non trovarsi nella condizione di disabile, ai sensi dell’art. 1 della l. 68/99, secondo quanto stabilito dall’art. 3, comma 4, della medesima legge;
  • non aver a proprio carico sentenze definitive di condanna o provvedimenti definitivi di
    misure di prevenzione o procedimenti penali in corso, nei casi previsti dalla legge come
    causa di licenziamento, ovvero non avere a proprio carico condanne penali o
    provvedimenti definitivi di misure di prevenzione o procedimenti penali in corso, che
    possano costituire impedimento all’instaurazione e/o mantenimento del rapporto di lavoro dei dipendenti della pubblica amministrazione.

>> Scarica il bando <<

Concorso Comune Trieste, 30 agenti Polizia Locale: domanda

La domanda di partecipazione va inviata esclusivamente per via telematica utilizzando l’applicazione informatica disponibile all’indirizzo www.triesteconcorsi.it. Per accedere la piattaforma è necessario utilizzare l’identificazione digitale tramite SPID, CIE e eIDAS.

Per la compilazione della domanda è necessario essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica ordinaria e uno di posta elettronica certificata (PEC).

Concorso Comune Trieste, 30 agenti Polizia Locale: prove

Il concorso del Comune di Trieste per 30 agenti di Polizia locale prevede lo svolgimento di tre prove:

  • una prova scritta teorico/pratica;
  • una prova orale;
  • una prova di efficienza fisica.

Non è previsto lo svolgimento di una prova preselettiva, indipendentemente dal numero di
domande di partecipazione alla selezione.

La prova scritta si svolgerà in via telematica da remoto e consisterà nella risoluzione di 80 quesiti a risposta multipla sulle materie d’esame elencate nel bando. Ad ogni risposta corretta verranno assegnati 1,25 punti; ogni risposta errata, non data, doppia o multipla verrà valutata 0 punti. La prova si ritiene superata se il candidato risponde correttamente ad almeno il 70 per cento delle domande (cioè ad almeno 56 domande).

La prova orale si potrà svolgere da remoto o in presenza, verterà sulle materie della prova scritta ed avverrà alla presenza dello psicologo del lavoro, che contribuirà a valutare le attitudini inerenti la sfera delle conoscenze tecniche applicate all’esercizio professionale. Verrà inoltre accertata:

  • la conoscenza dei sistemi applicativi informatici di base e strumenti web;
  • la conoscenza della lingua inglese.

La prova orale si intende superata con il conseguimento di una votazione non inferiore
a 70/100.

La prova di efficienza fisica consiste in una prova di corsa, in piano, sulla distanza di 1.000 metri, da percorrere in:

  • UOMINI: Tempo massimo 5 minuti primi;
  • DONNE: Tempo massimo 6 minuti primi.

Concorso Comune Trieste, 30 agenti Polizia Locale: come prepararsi

Per la preparazione alle prove d’esame del concorso consigliamo i seguenti volumi:

main product photo

Il Vigile Urbano

Antonella Manzione, Elena Fiore, Massimo Ancillotti, Rosa Bertuzzi, Edoardo Barusso, Andrea Del Ferraro

Questo manuale, forte dell’esperienza editoriale trentennale nei concorsi da “Vigile Urbano” e dei successi riscossi tra diverse generazioni di dipendenti dei Corpi di Polizia Municipale, è un testo completo e approfondito sull’ordinamento e sui servizi di Polizia Locale, in grado di soddisfare tutte le richieste che i vari bandi di concorso possono presentare.

 

Immagine 1

Quiz commentati per i Concorsi in Polizia Municipale

Massimo Ancillotti, Rosa Bertuzzi, Nicola Cipriani, Roberto Dall’Aglio

Il volume presenta una raccolta di quesiti a risposta multipla, con soluzione corretta commentata, come supporto di preparazione alle prove dei concorsi per Agenti di Polizia municipale, indetti dagli enti locali.

 

 

main product photo

Atti e procedure della Polizia Municipale

Elena Fiore

Il manuale insegna a individuare le corrette procedure per l’accertamento degli illeciti sia amministrativi che penali e a redigere gli atti attraverso una rassegna di moduli puntualmente illustrati con osservazioni e note operative.

 

Per ricevere in anteprima tutti gli aggiornamenti, iscriviti al Canale Telegram

Alessandro Sodano
Tag