Che il Natale 2011 porti la nuova alba della Costituzione Italiana

Scarica PDF Stampa
Che il Natale 2011 porti Lavoro, perché l’Italia rimanga una “Repubblica democratica fondata sul lavoro” (art. 1 della Costituzione);

Che il Natale 2011 porti Solidarietà, “politica, economica e sociale” (art. 2 della Costituzione);

Che il Natale 2011 porti Eguaglianza e “pari dignità sociale davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali” (art. 3 della Costituzione);

Che il Natale 2011 porti “Progresso, materiale o spirituale della società” e promuova le condizioni che rendano effettivo il diritto al lavoro (art. 4 della Costituzione);

Che il Natale 2011 porti Unità e l’Italia rimanga “una e indivisibile” (art. 5 della Costituzione);

Che il Natale 2011 porti Amore tra le più diverse etnie e “tuteli con apposite norme le minoranze linguistiche” (art. 6 della Costituzione);

Che il Natale 2011 porti l’Indipendenza e la sovranità dello Stato e della Chiesa cattolica, “ciascuno nel proprio ordine” (art. 7 della Costituzione);

Che il Natale 2011 porti Libertà, “davanti alla legge”, di “tutte le confessioni religiose” (art. 8 della Costituzione);

Che il Natale 2011 porti “Sviluppo della Cultura”, “Ricerca scientifica e tecnica”, “Tutela del paesaggio e del patrimonio storico e artistico della Nazione” (art. 9 della Costituzione);

Che il Natale 2011 porti Rispetto “per le norme di diritto internazionale” e per lo “straniero” (art. 10 della Costituzione);

Che il Natale 2011 porti Pace e giustizia tra le Nazioni (art. 11 della Costituzione);

Che il Natale 2011 porti sempre alta “la bandiera della Repubblica”, “verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni” (art. 12 della Costituzione).

Che il Natale 2011 faccia rinascere – ogni giorno come quell’alba luminosa di quel 22 dicembre 1947 in cui l’Assemblea Costituente la portò alla luce – la Costituzione Italiana, dal primo all’ultimo dei suoi 139 articoli, e protegga insieme ad Essa il senso del Diritto, della Giustizia e dell’Equità nei confronti degli uomini, delle donne, dei bambini, degli anziani, degli stranieri, dei diversi, dei poveri, dei malati, dei bisognosi, degli animali, della natura … di tutto ciò che possa necessitare di tutela e di protezione da parte di uno Stato degno della sua grandezza …..

P.S. Con l’augurio che le vacanze natalizie possano rendere piacevole un’ora di serena lettura, si riporta di seguito, in PDF, il testo integrale della Costituzione Italiana.