Francesco Licenziato
Francesco Licenziato
Ho 28 anni e sono un Avvocato specializzato in Diritto tributario. Nato e cresciuto in Sicilia, ho conseguito la Laurea Magistrale in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Catania. La scoperta di una profonda passione per la materia fiscale mi ha portato a frequentare il Master in Diritto Tributario d’Impresa all’Università Bocconi, immediatamente dopo la laurea. Innamoratomi di Milano, ho proseguito qui il mio percorso formativo e professionale, collaborando sin da subito con Sciumé – Avvocati e Commercialisti, studio legale con cinque sedi in Italia, nel quale oggi sono responsabile del Dipartimento Tributario.

Mi occupo prevalentemente di contenzioso e di consulenza fiscale a favore di gruppi multinazionali, PMI ed anche persone fisiche.

Nell’ottica di ampliare il mio bagaglio professionale, pur rimanendo fedele alla materia tributaria, sono stato anche nominato cultore di Diritto commerciale progredito all’Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Milano.

Alla mia passione per il diritto si accompagnano quella per l’arte, lo sport ed i sigari cubani, oltre ad una profonda devozione per la cucina.
Articoli dell’autore

Le novità sulla definizione agevolata delle cartelle di pagamento nella legge di conversione del decreto fiscale

Nella seduta del 24 novembre 2016, il Senato ha approvato in via definitiva il disegno di legge di “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 22 ottobre 2016, n. 193, recante disposiz…

Legittimo l’avviso di accertamento fondato sulle indagini eseguite dalla Guardia di Finanza che sia competente per un’altra località

Con la pronuncia n. 90 del 8 gennaio 2015 la Corte di Cassazione ha stabilito che non si applicano anche ai nuclei di controllo della Guardia di Finanza le disposizioni relative alla competenza territ…

No confisca per equivalente dei beni della società per reati fiscali commessi dal legale rappresentante

I giudici della Suprema Corte, con l’arresto dello scorso 15 ottobre, hanno confermato un ormai consolidato orientamento che esclude l’applicabilità della confisca per equivalente sui beni societari p…

“Avvisi di parcella”: i rischi della consuetudine e la possibile tassazione

L’emissione di fatture c.d. pro-forma è per certo una consolidata consuetudine nei rapporti professionali e commerciali di ogni genere, la quale però però comporta anche una serie di rischi connessi a…

Cassazione: la “successione” dei soci nei rapporti giuridici pendenti della società estinta

La recente sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione, la n.6071 del 12 marzo 2013, getta nuova luce sulla dibattuta e controversa problematica della sorte dei rapporti giuridici pendenti facenti c…

La maggiorazione dell’aliquota Ires per le società non operative: i chiarimenti della circolare n.3/E del 2013

Nella giornata di lunedì 4 marzo, l’Agenzia delle Entrate ha diramato la circolare n.3 del 2013, contenente degli importanti chiarimenti in merito alla maggiorazione dell’aliquota Ires prevista per le…