Assunzioni Poste Italiane 2023: candidature e posizioni aperte

Erika Barone 11/04/23
Scarica PDF Stampa

Assunzioni Poste Italiane 2023. Poste Italiane assumerà ben 3mila nuove risorse da qua al prossimo mese di maggio 2023, si tratta di personale addetto alla consegna della posta ed allo smistamento della stessa. Vediamo insieme quali sono le figure e i requisiti più richiesti, le posizioni aperte e gli stipendi profilo per profilo.

Indice

Assunzioni Poste Italiane 2023: candidature e posizioni aperte

Assunzioni Poste Italiane: le figure presenti

Un’azienda grande e complessa come Poste Italiane, dove l’innovazione dei processi e dei prodotti implica e presuppone l’affermarsi di nuove competenze e nuovi mestieri che si sono aggiunti a quelli già presenti: portalettere e informatici, impiegati amministrativi, addetti agli sportelli, allo smistamento, ai trasporti. Venditori, tecnici di impianti, consulenti finanziari, responsabili degli acquisti, addetti alle risorse umane, allo smistamento della corrispondenza, ai call center. E poi operatori doganali, specialisti della manutenzione immobiliare, del controllo di gestione, dei servizi generali, dell’informazione. Web designer, operatori polivalenti, responsabili della sicurezza.

Assunzioni Poste Italiane 2023: i requisiti più richiesti

Le selezioni sono rivolte a candidati diplomati o laureati, ovviamente il titolo di studio richiesto varia in base alla posizione in Azienda.
REQUISITI PORTALETTERE

  • patente di guida in corso di validità;
  • idoneità alla guida del moto mezzo aziendale (generalmente è il motorino Piaggio liberty 125 cc);
  • certificato medico di idoneità generica al lavoro rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza);
  • per la sola provincia di Bolzano, patentino del bilinguismo;
  • si ricorda che è stato eliminato il vincolo relativo al punteggio minimo 70/100 (diploma) e di minimo 102/110 (laurea).

REQUISITI CONSULENTE MOBILE

  • laurea in discipline Economiche/giuridiche/finanziarie (titolo preferenziale);
  • superamento esame Promotore Finanziario (titolo preferenziale);
  • conoscenza e competenza normativamente previsti per l’erogazione della consulenza in materia di investimenti;
  • orientamento al cliente, pro attività commerciale e iniziativa, capacità di pianificazione e organizzazione della propria attività in funzione degli obiettivi commerciali;
  • esperienza nel ruolo almeno di 2 anni, preferibilmente nel settore bancario in ambito commerciale e/o aver svolto attività di consulenza e vendita in materia di investimenti;
  • conoscenza dei mercati e degli strumenti finanziari, dei Prodotti/Servizi Finanziari e assicurativi;
  • superamento esame da promotore o consulente finanziario (titolo preferenziale);
  • aver gestito in precedenza un portafoglio con masse pari almeno a 3 mln di euro(titolo preferenziale).

REQUISITI CONSULENTE FINANZIARIO

  • laurea magistrale in Discipline Economiche (Economia e Commercio, Economia Aziendale, Economia Istituzioni e Mercati Finanziari, Scienze Bancarie e Assicurative, Economia Intermediari Finanziari e Scienze Statistiche) conseguita con votazione finale non inferiore a 102/110;
  • ottima conoscenza degli strumenti di Office Automation;
  • buona conoscenza della lingua inglese;
  • età non superiore a 29 anni o 35 anni se residenti nelle regioni Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna;
  • doti commerciali, forte orientamento al cliente e dinamismo.

Assunzioni Poste Italiane 2023: cosa serve studiare

Ecco il manuale per la preparazione, uno strumento necessario per allenarsi, in grado di offrire al candidato uno strumento completo di studio. Nel libro cartaceo sono comprese vere e proprie videolezioni complete e sempre interessanti.

Per la preparazione:

FORMATO CARTACEO

Quiz di logica e psicoattitudinali

Questo libro si presenta come uno strumento di preparazione per la prova preselettiva di tutti i concorsi, unico nel suo genere, in grado di offrire al candidato uno strumento completo di studio: un libro cartaceo con espansioni online consistenti in videolezioni a supporto della parte cartacea. Il testo è stato concepito come una “palestra” con la quale allenarsi in vista della prova preselettiva perché:• offre un’ampia panoramica delle tipologie di quiz di logica assegnate negli ultimi anni (serie numeriche, ragionamento astratto e capacità visiva, logica figurale, logica matematica, ragionamento critico numerico, problem solving, logica deduttiva, logica verbale, comprensione verbale, serie verbali, analogie verbali, ragionamento verbale, frasi da completare, grammatica, ragionamento critico verbale);• fornisce 16 simulazioni di prove, che permettono al candidato di esercitarsi nella gestione del tempo e verificare il proprio livello di preparazione;• accanto ai quiz delle simulazioni è riportato il riferimento alle videolezioni (sono in tutto oltre 250) in cui sono spiegati, schematizzati e illustrati i passaggi e le tecniche da adottare per arrivare alla risoluzione;• dopo ogni simulazione sono fornite le spiegazioni di tutti i quiz. Un libro e un videocorso fusi in un unico prodotto editoriale, che ha avuto ottimi riscontri positivi per i precedenti concorsi di Agenzia delle Entrate, Agenzia delle Dogane e altri enti pubblici, per offrire al candidato uno strumento completo che consenta di superare la prova attitudinale. Nella sezione online, raggiungibile seguendo le istruzioni riportate in fondo al libro, sono disponibili:- videolezioni di logica;- software di simulazione per nuove esercitazioni.   Giuseppe CotruvoÈ uno dei più conosciuti e apprezzati esperti nazionali di didattica e manualistica concorsuale: vanta un’esperienza ultradecennale nell’insegnamento della quizzistica di logica ed è autore di decine di manuali editi da Maggioli.

Giuseppe Cotruvo | Maggioli Editore 2020

Assunzioni Poste Italiane 2023: le posizioni aperte

Attualmente Poste Italiane, ricerca:

Assunzioni Poste Italiane 2023: gli stipendi

Il personale non dirigente delle Poste Italiane percepisce uno stipendio che varia a seconda del livello e del ruolo:

  • Portalettere junior: 1.160/1.200 euro netti
  • Operatore di sportello: circa 1.200 euro netti al mese
  • Consulente: 1.500 euro netti al mese
  • Direttore: circa 1.674 netti al mese
  • Autista: circa 1.429 netti al mese

La retribuzione fissa per i dipendenti di poste comprende: minimo tabellare, indennità di contingenza, retribuzione di anzianità, tredicesima e quattordicesima, elemento distintivo della retribuzione, altre indennità dovute, assegno per il nucleo familiare se dovuto. Sono previste maggiorazioni per lavoro festivo, notturno e straordinario.

Iscriviti alla newsletter

Si è verificato un errore durante la tua richiesta.

Scegli quale newsletter vuoi ricevere

Autorizzo l’invio di comunicazioni a scopo commerciale e di marketing nei limiti indicati nell’informativa.

Cliccando su “Iscriviti” dichiari di aver letto e accettato la privacy policy.

Iscriviti

Iscrizione completata

Grazie per esserti iscritto alla newsletter.

Seguici sui social