Home Concorsi pubblici Concorso Polizia di Stato 2022, bando da 1200 posti in arrivo

Concorso Polizia di Stato 2022, bando da 1200 posti in arrivo

Elena Bucci
concorso polizia di stato 2022

In arrivo entro la fine dell’anno in corso il Concorso Polizia di Stato 2022, finalizzato al reclutamento di ben 1200 Allievi Agenti riservato ai civili. L’annuncio è stato dato dal SAP (Sindacato Autonomo di Polizia), dopo circa due anni dall’espletamento del precedente concorso pubblico.

Concorsi Polizia e Forze Armate: tutte le news 

Vediamo ora tutte le informazioni disponibili sul prossimo concorso Polizia di Stato 2022.

Concorso Polizia di Stato 2022: i requisiti

Il bando di concorso è atteso entro la fine dell’anno, ma nel frattempo riportiamo i requisiti richiesti agli aspiranti partecipanti nella selezione pubblica precedente, svolta nel 2020. Il concorso sarà aperto a tutti i civili in possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza del termine per l’invio delle domande:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • diploma di scuola secondaria di II grado o titolo equipollente;
  • età compresa tra i 18 e i 25 anni compiuti, termine elevato a 3 anni in relazione al servizio militare prestato;
  • qualità morali e di condotta previste dall’art. 35 comma 6 del D.Lgs. 165/2001;
  • idoneità fisica, psichica e attitudinale alle mansioni.

In ogni caso, per conoscere nei dettagli i requisiti indispensabili per avere accesso alla procedura concorsuale della Polizia di Stato, occorre attendere la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del relativo bando.

Concorso Polizia di Stato 2022: prove d’esame

Come per il precedente concorso, anche quest’anno la procedura di selezione potrebbe essere composta dalle seguenti fasi:

  • prova scritta, consistente nella somministrazione di un test con domande a risposta multipla su cultura generale, sulle materie che saranno indicate nel bando, sulla lingua inglese e sulle principali competenze informatiche;
  • accertamento efficienza fisica;
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamenti attitudinali.

Per quanto riguarda le materie d’esame della prova scritta, occorre attendere la pubblicazione del bando ufficiale per informazioni più precise. Il questionario del concorso dal 2020 era composto da 80 domande, distribuite come di seguito:

  • 5 domande di Informatica;
  • 5 domande di Geometria;
  • 10 domande di letteratura;
  • 10 domande di grammatica italiana;
  • 4 domande di Scienze;
  • 10 domande di Educazione Civica;
    6 domande di Geografia;
  • 10 domande di Storia;
  • 10 domande di Inglese;
  • 5 domande di Tecnologia;
  • 5 domande di Aritmetica e algebra.

Superata la prova scritta, i candidati idonei saranno sottoposti alle prove di efficienza fisica, che solitamente prevedono:

  • corsa piana 1000 metri;
  • piegamenti sulle braccia;
  • salto in alto.

Per ricevere in anteprima tutti gli aggiornamenti, iscriviti al Canale Telegram




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome