Home Concorsi pubblici Portale InPA, come iscriversi? La guida per partecipare ai concorsi pubblici

Portale InPA, come iscriversi? La guida per partecipare ai concorsi pubblici

Elena Bucci
portale inpa

Online il nuovo Portale InPA per il reclutamento del personale da inserire nella Pubblica Amministrazione. Con la pubblicazione del Decreto Legge 36/2022, ora convertito dalla L. 79/2022, e della Circolare del 1 luglio rilasciata dal Dipartimento della Funzione pubblica, il progetto InPA è ufficialmente avviato.

Già da inizio luglio, infatti, le amministrazioni centrali e le autorità indipendenti possono scegliere di pubblicare i propri bandi di concorso su InPA, per le assunzioni di personale a tempo indeterminato e determinato. A partire dal 1 novembre, invece, diventerà ufficialmente l’unico portale da utilizzare sia per le amministrazioni, sia per i candidati che intendono partecipare alle procedure concorsuali pubbliche.

All’interno del nuovo portale i cittadini possono caricare il proprio curriculum vitae, aggiornarsi sulle procedure concorsuali attivate in Italia e candidarsi tramite la registrazione con le credenziali CNS, CIE o Spid. Ma come funzionano l’iscrizione al sito e l’invio delle candidature online?

InPA Concorsi pubblici, addio Gazzetta Ufficiale: tutte le novità

Nei prossimi paragrafi forniamo al lettore una guida dettagliata alla registrazione e al funzionamento della piattaforma InPA.

Portale InPA, come funziona?

Dal 2023 InPA diventerà l’unica porta d’accesso per il reclutamento del personale della PA rivolta a cittadini e Pubbliche Amministrazioni. Infatti, la pubblicazione dei bandi di concorso dovrà avvenire obbligatoriamente sul portale e sul sito istituzionale dell’amministrazione che attiva la procedura di selezione.


Attraverso il nuovo Portale InPA è possibile svolgere le seguenti attività:

  • pubblicare i bandi per il reclutamento di personale a tempo determinato e indeterminato, gli avvisi per la mobilità dei dipendenti pubblici e gli avvisi di selezione per il conferimento di incarichi di lavoro autonomo;
  • ricevere e monitorare le candidature relative ai bandi e agli avvisi;
  • acquisire e ricercare i curricula vitae dei candidati alle procedure;
  • pubblicare le graduatorie finali di merito e gli esiti delle procedure;
  • ricercare professionisti ed esperti a cui conferire incarichi di collaborazione con contratto di lavoro autonomo;
  • effettuare comunicazioni dirette ai candidati.

Portale InPA, come registrarsi?

Nell’area riservata del Portale InPA è possibile gestire tutti gli avvisi, i bandi, le candidature inviate, le ricerche per area geografica, le procedure concorsuali attive per entrare nel mondo della Pubblica Amministrazione.

Ecco, quindi, come registrarsi al portale per avere accesso alla propria area riservata e sfruttare le varie funzionalità di InPA:

  • per prima cosa, l’utente dovrà collegarsi a questo link per accedere alla piattaforma InPA online, per poi cliccare sul pulsante “Registrati” nel riquadro a destra:

  • in seguito comparirà una schermata in cui l’utente dovrà inserire le proprie credenziali, scegliendo tra SPID, CIE, CNS ed eIDAS;
  • dopo essersi autenticato, l’utente dovrà accettare le seguenti clausole mettendo una spunta nelle relative caselle:
    • Confermo di aver letto e ben compreso l’informativa sul trattamento dati.
    • Rilascio dichiarazione sostitutiva di certificazione e/o atto di notorietà ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n° 445 del 28/12/2000 e s.m.i. – Testo Unico delle disposizioni amministrative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa.
    • Dichiaro di essere consapevole che, in caso di dichiarazioni non veritiere, verranno applicate le sanzioni penali previste e la decadenza dal beneficio ottenuto sotto la mia personale responsabilità (artt. 75 e 76 D.P.R n° 445 del 28/12/2000 e s.m.i.).
  • a questo punto l’utente potrà accedere alla propria area riservata, dove è possibile inserire il proprio curriculum, le informazioni personali, le esperienze lavorative ed il percorso formativo:

Di seguito il video rilasciato sul sito ufficiale di InPA per conoscere nei dettagli la procedura di registrazione alla piattaforma:

Portale InPA, come iscriversi ai concorsi?

Una volta terminata la procedura di registrazione e di caricamento del proprio curriculum vitae, l’utente avrà accesso alle funzionalità del portale, tra cui la ricerca dei concorsi attivi e l’invio delle candidature.

Nella sezione Ultimi bandi e avvisi pubblicati, l’utente può ottimizzare la ricerca inserendo preferenze geografiche e temporali, scegliendo tra le seguenti categorie:

  • concorsi ordinari,
  • concorsi DFP – Formez PA
  • avvisi – mobilità
  • selezione professionisti ed esperti.

Per inviare la propria candidatura ad un concorso pubblico, l’utente dovrà selezionare la procedura designata (utilizziamo come esempio il Concorso Ministero della Difesa per 69 Funzionari tecnici):

  • cliccare su “Invia candidatura”,
  • nella schermata successiva, contenente il riepilogo delle informazioni sul concorso scelto, cliccare sul pulsante “Presenta una domanda per questa procedura”,
  • compilare le schede seguenti dichiarando di essere in possesso dei requisiti richiesti, inserendo tutti i dati utili ai fini della partecipazione al concorso (come il titolo di studio, titoli di preferenza, esperienze lavorative ecc…):

  • una volta compilati tutti i campi, cliccare su “Verifica e Invio” e procedere con l’inoltro della domanda di partecipazione.

Per ricevere in anteprima tutti gli aggiornamenti, iscriviti al Canale Telegram




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome