Home Fisco 730 precompilato 2022: modifica e invio dal 31 maggio. Istruzioni

730 precompilato 2022: modifica e invio dal 31 maggio. Istruzioni

Chiara Arroi
invio 730 precompilato

La stagione della dichiarazione dei redditi si apre ormai ogni anno con il modello precompilato, che l’Agenzia delle entrate pubblica a maggio sul portale web, nell’area riservata di ogni contribuente: quest’anno il 730 precompilato 2022 è disponibile online dal 23 maggio (>> guarda qui come visualizzarlo, scaricarlo e stamparlo <<).

Una volta consultato – modificato o meno – il modello 730 potrà essere inviato sempre online a partire da oggi 31 maggio 2022. A ribadirlo è stata proprio l’Agenzia con un provvedimento del 19 maggio (scaricabile in fondo all’articolo).

> Dichiarazione 730 precompilata: online dal 23 maggio, istruzioni e scadenze <

In sostanza le fasi importanti sono due: da lunedì 23 maggio il contribuente – direttamente o tramite un soggetto delegato – può accedere alla propria area riservata per consultare la propria dichiarazione 730 precompilata. Dopodiché, da martedì 31 maggio può modificare i dati inseriti oppure accettare la precompilata così come è, e poi trasmetterla direttamente online all’Agenzia.

Vediamo di seguito come fare per apportare modifiche al 730 e per inviarlo, secondo le istruzioni date dal provvedimento.

730 precompilato: accedere online

Il contribuente può accedere direttamente al proprio 730 online seguendo le funzioni disponibili all’interno dell’area riservata, utilizzando uno dei seguenti strumenti di autenticazione:

  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o identità SPID,
  • Carta d’identità elettronica (CIE),
  • Credenziali rilasciate dall’Agenzia (Entratel/Fisconline);

> Dichiarazione 730/2022: adempimenti e calendario scadenze <


Effettuato l’accesso, per il è possibile contribuente:

  • visualizzare e stampare il 730;
  • accettare o modificare, anche con integrazione, i dati contenuti nella dichiarazione;
  • inviare il 730 precompilato online;
  • versare le somme eventualmente dovute mediante modello F24 già compilato con i dati relativi al pagamento da eseguire, con possibilità di addebito sul proprio conto corrente bancario o postale, nei casi di cui al punto;
  • indicare le coordinate del conto corrente bancario o postale sul quale accreditare l’eventuale rimborso dovuto;
  • consultare le comunicazioni, lee ricevute e la dichiarazione presentata;
  • consultare dell’elenco dei soggetti delegati ai quali è stata resa disponibile la dichiarazione 730 precompilata.

730 precompilato: si può accettare o modificare

Una volta effettuato l’accesso e visualizzato il proprio modello 730 precompilato, se questo non richiede alcuna correzione o integrazione, il contribuente può accettarlo senza inserire modifiche.

Qualora invece alcuni dati o informazioni inserite non risultano corretti o completi, sempre il contribuente potrà modificare o integrare online la dichiarazione. Queste operazioni possono essere effettuate direttamente dall’interessato o tramite un soggetto delegato (sostituto, Caf, professionista).

Il modello si considera accettato se è trasmesso senza modifiche dei dati indicati nella dichiarazione precompilata oppure se il contribuente effettua delle modifiche che non incidono sulla determinazione del reddito complessivo o dell’imposta.

Al contrario, la dichiarazione precompilata si considera modificata se vengono variati i redditi, gli oneri o le altre informazioni presenti in essa, oppure se sono inserite nuove voci non presenti nel modello precompilato.

> Dichiarazione 730/2022: tutte le spese detraibili e deducibili quest’anno <

Come inviare il 730 precompilato dal 31 maggio 2022

Il contribuente, dopo aver effettuato l’accesso, può inviare telematicamente la dichiarazione accettata o modificata o integrata direttamente all’Agenzia delle entrate a partire da oggi 31 maggio. Si fa così:

  • accedere a https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/
  • cliccare sul bottone blu  “Area Riservata“,
  • si apre la finestra di Entratel/Fisconline, cliccare sul bottone “Accedi”,
  • una volta aperta la pagina “Accedi al servizio Entratel – Fisconline”, nella colonna a destra “accedi al servizio” si può scegliere come accedere all’Area riservata in base alle credenziali che si possiedono. Basta cliccare su uno di questi bottoni: “Entra con SPID”, “Entra con credenziali Agenzia”, “Entra con CIE”, “Entra con CNS”,
  • una volta eseguito l’accesso, si verrà reindirizzati alla pagina “la mia scrivania“, dove si vedrà la panoramica della propria area riservata e situazione fiscale.
  • cliccare sul banner rettangolare “La tua dichiarazione precompilata“,
  • si apre la pagina “Dichiarazione precompilata”, qui occorre cliccare su “Accedi alla tua precompilata“,
  • a questo punto si apre la pagina successiva “La tua precompilata” su cui è possibile visualizzare il modello 730,
  • cliccare quindi su “Modello 730 precompilato”,
  • cliccare infine sul tasto “conferma“,
  • a questo punto si può scaricare direttamente il pdf della propria precompilata.
  • dal 31 maggio si può accettare così com’è, cliccando sul bottone “Accetta 730” (in questo caso non si apporteranno modifiche o integrazioni),
  • oppure si può modificare o integrare il modello, con il bottone – “Modifica 730”
  • a questo punto, terminate le modifiche, è possibile inviarlo seguendo le istruzioni.

> 730 precompilato: visualizza, modifica, accetta e invia: istruzioni per immagini <

Dichiarazione precompilata: scadenze da ricordare

Tra le date da tenere a mente per la dichiarazione dei redditi online 2022. Eccone alcune:

  • 31 maggio 2022, data a partire dalla quale sarà possibile modificare e inviare la dichiarazione (730 e Redditi) o accettare senza modifiche il modello 730 precompilato dall’Agenzia;
  • 6 giugno 2022, data a partire dalla quale si può inviare il modello Redditi correttivo per integrare e sostituire il 730 o il modello Redditi già inviato o annullare il 730 già inviato e presentare una nuova dichiarazione tramite l’applicazione web;
  • 20 giugno 2022, l’ultimo giorno in cui è possibile annullare il 730 già inviato;
  • 30 settembre 2022, l’ultimo giorno utile per la presentazione del modello 730 precompilato;
  • 30 novembre 2022 è l’ultimo giorno utile per la presentazione del modello Redditi precompilato e per inviare il modello Redditi correttivo del 730.

730 precompilato: le novità di quest’anno

Novità del 2022 è la possibilità di affidare a un familiare o a un’altra persona di fiducia la gestione della propria dichiarazione, compilando un apposito modello disponibile sul sito dell’Agenzia:

  • se la procura viene affidata al coniuge o a un parente (o affine) entro il quarto grado, il contribuente (rappresentato) può inviare il modello anche online, tramite i servizi telematici, o via pec;
  • se invece è conferita a un’altra persona di fiducia, occorre conferire la procura presso un ufficio.

>> Scarica il provvedimento Agenzia entrate 19 maggio 2022




© RIPRODUZIONE RISERVATA


8 COMMENTI

    • Salve Gennaro, se non invia il suo 730 precompilato non succede nulla. La precompilata è una facoltà aggiuntiva per il contribuente, non un obbligo. Potrà comunque procedere a dichiarare i suoi redditi con il 730 ordinario. Saluti.

        • Gentile Signor Gennaro, se il suo modello 730 precompilato non richiede alcuna correzione o integrazione, le funzioni online dovrebbero darle la possibilità di accettarlo e inviarlo. La finestra dovrebbe essere “calcola, stampa e invia”. Cordiali saluti.

    • Salve Gloria, purtroppo nell’area riservata dell’Agenzia delle entrate si stanno registrando in queste ore malfunzionamenti del sistema, che impediscono agli utenti di eseguire le operazioni di modifica e invio dichiarazione. Non resta che attendere i chiarimenti dell’Agenzia in merito alla risoluzione delle problematiche. Saluti

  1. Nobnostante tanta pubblicità il modello 730 precompilato del 2022 si apre, si può leggere ma la finestra dove darne accettazione senza moficiche NON FUNZIONa

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome