Home Concorsi pubblici Concorsi Comune Catania, 130 assunzioni per soli titoli

Concorsi Comune Catania, 130 assunzioni per soli titoli

Bandi per Assistenti Sociali, Istruttori Direttivi Tecnici, Contabili ed Amministrativi, Geologi e Architetti

Elena Bucci

Nuovi Concorsi Comune Catania: sono state indette due selezioni pubbliche per l’assunzione di un totale di 130 unità di personale, suddivise in diversi profili professionali. Il primo concorso, per soli titoli, è finalizzato alla formazione di una graduatoria per il reclutamento, con contratto di lavoro a tempo pieno e determinato, di 70 figure professionali categoria D, posizione economica D/1, fino al 31 dicembre 2023, per i profili sotto indicati:

  • 38 con il profilo professionale di “Istruttore Direttivo Tecnico”;
  • 17 con il profilo professionale di “Istruttore Direttivo Amministrativo”;
  • 8 con il profilo professionale di “Istruttore Direttivo Contabile”;
  • 6 con il profilo professionale di “Architetto”;
  • 1 con il profilo professionale di “Geologo”.

La seconda selezione pubblica riguarda il reclutamento di 60 unità di personale con il profilo professionale di assistente sociale, categoria D, così distribuite:

  • 50 nel Comune di Catania;
  • 8 nel Comune di Misterbianco;
  • 2 nel Comune di Motta S. Anastasia

Concorsi pubblici 2021: le ultime novità

Nei prossimi paragrafi approfondiamo i requisiti indispensabili per avere accesso alla procedura concorsuale, come partecipare e le prove d’esame previste dai bandi.

Concorsi Comune Catania: requisiti

Per partecipare alla procedura concorsuale del Comune di Catania, gli aspiranti candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti, alla data di scadenza del bando:

  • cittadinanza italiana o europea;
  • età non inferiore a 18 anni e non superiore all’età prevista dalle norme vigenti in materia di collocamento a riposo;
  • idoneità fisica all’impiego con esenzione da imperfezioni che possano influire sul
    rendimento del servizio;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione
    per persistente insufficiente rendimento, ovvero dichiarati decaduti da un impiego statale;
  • non aver riportato condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale (L.
    13.12.1999 n. 475) o condanne o provvedimenti di cui alla L. 97/2001 che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione;
  • essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva e quelli relativi al servizio
    militare.

Inoltre, per quanto riguarda il bando per 60 assistenti sociali, possono partecipare al concorso unicamente i candidati in possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione di Assistente Sociale con relativa iscrizione all’Albo e di almeno uno dei seguenti titoli di studio:

  • Diploma di Laurea (DL) in Servizio Sociale (Vecchio Ordinamento);
  • Laurea in Scienze del Servizio Sociale classe 06 (DM 509/99);
  • Laurea in Servizio Sociale classe L39 (DM 270/04);
  • Diploma Universitario in Servizio Sociale (L.341/90);
  • Diploma di Assistente Sociale con convalida universitaria o abilitante ai sensi del D.P.R.
    15.01.1987, n.14 e ss.mm.ii.

Nel caso della selezione pubblica per 70 unità di personale in categoria D, a seconda del profilo professionale per cui si concorre, si rimanda al bando ufficiale.

Concorsi Comune Catania: invio domande

La domanda di partecipazione alla procedura differenziata per ciascuna area per la quale si intende partecipare va presentata, pena esclusione, esclusivamente tramite procedura telematica, compilando il modello di domanda disponibile sul sito istituzionale del Comune
di Catania e nell’apposito indirizzo: https://comunecatania.iscrizioneconcorsi.it


Di seguito la procedura nei dettagli:

  • Cliccare su “pagina di registrazione” ed inserire i dati richiesti,
  • Collegarsi, una volta ricevuta la mail, al link indicato nella stessa per modificare la
    Password provvisoria con una password segreta e definitiva. Dopo aver inserito Username e Password definitiva selezionare la voce di menù “Selezioni”, per accedere alla schermata del concorso disponibile.
  • Cliccare l’icona “Iscriviti” e accedere alla schermata di inserimento della domanda, dove
    si deve dichiarare il possesso dei requisiti generali e specifici richiesti per l’ammissione al
    concorso.
  • Iniziare dalla scheda “Anagrafica”, che deve essere compilata in tutte le sue parti e dove va allegata la scansione del documento di identità, cliccando il bottone “aggiungi documento”.
  • Cliccare il tasto “Compila” ed al termine dell’inserimento, confermare cliccando il tasto in
    basso “Salva”.
  • Proseguire con la compilazione delle ulteriori pagine di cui si compone in format, il cui
    elenco è disposto sul lato sinistro dello schermo e che via via che vengono compilate,
    risultano spuntate in verde, con riportato al lato il numero delle dichiarazioni rese. Le stesse possono essere compilate in più momenti, in quanto è possibile accedere a quanto caricato ed aggiungere/correggere/cancellare i dati, fino a quando non si conclude la compilazione cliccando su “Conferma ed invio”.

Le domande dovranno essere inviate entro e non oltre le ore 23.59 del 10 gennaio 2022.

All’istanza di partecipazione devono essere necessariamente allegati, a pena di esclusione, i seguenti documenti:

  • documento di identità valido;
  • la ricevuta di pagamento del contributo delle spese concorsuali;
  • curriculum formativo e professionale (redatto esclusivamente secondo il modello europeo);
  • domanda prodotta tramite questo portale debitamente firmata in modo autografo. La
    domanda allegata non deve riportare scritta fac-simile e deve essere completa di tutte le
    pagine di cui è composta (non solo l’ultima pagina con la firma) e delle dichiarazioni finali spuntate prima dell’invio (vedere manuale istruzioni).

Concorsi Comune Catania: valutazione dei titoli

I titoli valutabili ai fini della stesura della graduatoria finale di merito, sono i seguenti per entrambe le selezioni pubbliche:

  • Titoli di studio (punti 60 su base 100),
  • Titoli professionali (punti 20 su base 100),
  • Titoli di servizio (punti 20 su base 100).

 




© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome