Home Concorsi pubblici Concorso operatori 112 Regione Puglia, bando per 126 posti: domande dal 27...

Concorso operatori 112 Regione Puglia, bando per 126 posti: domande dal 27 ottobre

Requisiti, come fare domanda, prove d'esame

Elena Bucci
concorso operatori 112

*aggiornamento del 15/10/2021: secondo l’avviso pubblicato dalla Regione Puglia, la pubblicazione del bando del Concorso operatori 112 in Gazzetta Ufficiale, serie concorsi, avverrà il 26 ottobre. Dunque a partire dal giorno successivo, 27 ottobre 2021, sarà attiva la procedura per inoltrare la domanda di partecipazione.

Leggi l’avviso

Nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia è stato pubblicato il bando del Concorso operatori 112 per l’assunzione di 126 unità di personale, a tempo pieno e indeterminato, da inquadrare nel profilo professionale di Collaboratore amministrativo tecnico/Operatore telefonico specializzato, da assegnare alla CUR (Centrale Unica di Risposta) del servizio NUE 112 delle sedi di Modugno (BA), Foggia (FG), Campi Salentina (LE).

Concorsi istruttori tecnici 2021: tutti i bandi pubblicati e come prepararsi

Vediamo ora nel dettaglio i requisiti, come fare domanda per partecipare al concorso e le prove d’esame previste dal bando.

Concorso operatori 112 Regione Puglia: requisiti

Per poter partecipare al concorso, gli aspiranti candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza del bando, pena l’esclusione:

  • essere cittadini italiani o di altro Stato membro dell’Unione Europea o loro familiari, non aventi la cittadinanza di uno Stato membro;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, oppure non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale;
  • non aver riportato condanne penali per reati che impediscano, ai sensi della vigente normativa in materia, la costituzione del rapporto di impiego con le pubbliche amministrazioni;
  • idoneità fisica;
  • per i candidati di sesso maschile, nati entro il 31 dicembre 1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva;
  • possesso del diploma della scuola dell’obbligo e di una delle seguenti certificazioni informatiche: E.C.D.L. (European Computer Driving Licence) o Eipass (European Informatics Passport).

Concorso operatori 112 Regione Puglia: invio domande

Le domande di partecipazione al Concorso operatori 112 dovrà avvenire attraverso il Sistema pubblico di identità digitale (SPID), compilando l’apposito modulo elettronico sul sistema “Step-One 2019”, raggiungibile sulla rete internet all’indirizzo “https//ripam.cloud”, previa registrazione del candidato sullo stesso sistema.

Per conoscere il termine ultimo per presentare domanda, occorre attendere che l’avviso venga pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Il candidato, per completare la procedura, deve essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC).

Per la partecipazione al concorso, inoltre, deve essere effettuato, a pena di esclusione, il versamento della quota di partecipazione di € 10,33 a favore di Formez PA- Centro servizi, sulla base delle indicazioni riportate nel sistema “Step-One 2019”.

Concorso operatori 112 Regione Puglia: prove

L’esame consisterà in un’unica prova scritta volta a verificare le specifiche conoscenze del profilo professionale oggetto di selezione, in relazione alle materie previste e le specifiche capacità organizzative e competenze attitudinali, mediante la somministrazione di domande con risposta multipla.

Il numero totale dei quesiti somministrati sarà di 60, per un punteggio massimo attribuibile di 30. La prova scritta si svolgerà mediante utilizzo di strumenti digitali, avrà una durata di 60 minuti e verterà sulle seguenti materie:

  • ordinamento nazionale e regionale di riferimento per il NUE 112;
  • cenni sulla normativa in materia di funzioni e compiti delle Forze dell’Ordine e di Pubblica Sicurezza;
  • normativa in materia di protezione dei dati personali;
  • elementi di diritto regionale, con particolare riferimento allo Statuto;
  • strumenti applicativi informatici di base;
  • strumenti web (internet e intranet);
  • lingua inglese di base.

La prova scritta si intende superata con una votazione minima di 21/30, e a ciascuna risposta sarà attribuito il seguente punteggio:

  • Risposta esatta: +0,50 punti;
  • Mancata risposta o risposta per la quale siano state marcate due o più opzioni: 0 punti;
  • Risposta errata: -0,10 punti.

Leggi il bando

Concorso operatori 112 Regione Puglia: valutazione titoli

Ai titoli possono essere attribuiti massimo 15 punti, secondo la seguente suddivisione:

  • titoli di studio: massimo 8 punti, di cui: diploma di scuola media superiore (3 punti), diploma di laurea/laurea triennale/laurea specialistica/laurea magistrale (5 punti);
  • titoli vari: massimo 1 punto (attestato di idoneità all’attività di operatore tecnico di Centrale Unica di Risposta NUE 112).
  • esperienza professionale: massimo 6 punti.

Concorsi istruttori amministrativi 2021, tutti i bandi pubblicati



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

1 COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome