Home Concorsi pubblici Concorso Ispettorato Lavoro 2021, bando in arrivo per 2300 assunzioni

Concorso Ispettorato Lavoro 2021, bando in arrivo per 2300 assunzioni

Elena Bucci
concorso ispettorato del lavoro 2021

In arrivo il bando ufficiale del nuovo Concorso Ispettorato Lavoro 2021, grazie al quale saranno selezionate 2300 risorse di professionisti come tecnici, ingegneri ed ispettori. La novità concorsuale è stata annunciata nel corso di un incontro tra il Premier Mario Draghi con i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Luigi Sbarra e Pier Paolo Bombardieri e i Ministri della Pubblica Amministrazione e del Lavoro, Renato Brunetta ed Andrea Orlando.

Tra gli aspetti affrontati durante tale incontro, figura anche la necessità di introdurre nuove misure per migliorare la prevenzione degli infortuni e la sicurezza sui luoghi di lavoro, la quale confluirà in un apposito decreto.

Novità e aggiornamenti sui Concorsi Pubblici

Vediamo le informazioni al momento disponibili sulle nuove assunzioni in programma.

Concorso Ispettorato del Lavoro 2021: requisiti

Per il momento gli interessati al concorso dovranno attendere la pubblicazione del bando ufficiale per conoscere nei dettagli tutti i requisiti indispensabili per poter partecipare. Nel frattempo, segnaliamo i seguenti requisiti generici, validi per ogni procedura:

  • cittadinanza italiana;
  • età superiore ai 18 anni;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti da un impiego statale;
  • assenza di condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva.

Come per il precedente concorso per ispettori, è probabile che uno dei requisiti richiesti dalla procedura concorsuale del profilo relativo sarà il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • lauree Magistrali in Giurisprudenza oppure in Scienze delle pubbliche amministrazioni;
  • lauree specialistiche in Giurisprudenza oppure in Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica;
  • diploma di laurea in Giurisprudenza;
  • laurea in Scienze dei servizi giuridici, Scienze dell’Amministrazione e dell’organizzazione, Scienze politiche e delle relazioni internazionali.

Concorso Ispettorato del Lavoro 2021: posti disponibili

Le risorse da assumere saranno 2300, suddivise per profilo come segue:

  • 2100 posti di ispettore;
  • 200 posti di tecnici e ingegneri.

Concorso Ispettorato del Lavoro 2021: prove d’esame

Secondo quanto stabilito dalla riforma sui concorsi pubblici approvata negli scorsi mesi dal Governo, anche le modalità di espletamento di questo concorso saranno semplificate, e prevedranno solamente due fasi:

  • valutazione dei titoli;
  • una prova scritta.

Ulteriori informazioni circa le modalità di invio della domanda o di svolgimento delle prove d’esame saranno rese note solo con la pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale.

Scopri le risorse per lo studio sul sito Maggioli Editore!



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome