Home Concorsi pubblici Concorso Polizia e Forze Armate Concorso Vigili del Fuoco, 128 ispettori logistici: rinvio diario preselettiva

Concorso Vigili del Fuoco, 128 ispettori logistici: rinvio diario preselettiva

concorso-vigili-del-fuoco-128-ispettori

*aggiornamento del 1/10/2021: Nella Gazzetta Ufficiale n. 78 si comunica il rinvio del diario delle prove d’esame del concorso pubblico, che saranno precedute da una preselettiva. Ulteriori indicazioni inerenti la prova suddetta saranno fornite nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – n. 85 del 26 ottobre 2021.

Leggi l’avviso

Nella Gazzetta Ufficiale n. 60 del 30 luglio 2021 è stato pubblicato un nuovo Concorso pubblico, per esami, per 128 posti di ispettore logistico gestionale del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco.

Al concorso si applicano le seguenti riserve:

  • un sesto dei posti per il personale appartenente al ruolo degli operatori e degli assistenti del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco;
  • il 10% dei posti al personale volontario del Corpo nazionale dei vigili del fuoco che, alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda di partecipazione, sia iscritto negli appositi elenchi da almeno sette anni ed abbia effettuato non meno di duecento giorni di servizio;
  • il 2% dei posti agli ufficiali delle Forze armate che abbiano terminato senza demerito la ferma biennale.

Vediamo nei prossimi paragrafi i requisiti per partecipare, come fare domanda e quali saranno le prove del concorso.

Tutte le novità sui concorsi per Polizia e Forze Armate

Concorso Vigili del Fuoco, 128 ispettori: requisiti

Per l’ammissione al concorso sono richiesti i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti politici;
  • età non superiore ad anni 45 (requisito non richiesto per il personale appartenente al ruolo degli operatori e degli assistenti);
  • idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio;
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado;
  • possesso delle qualità morali e di condotta di cui agli articoli 26 della legge 1° febbraio 1989, n. 53 e 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
  • non essere stati espulsi dalle Forze armate e dai corpi militarmente organizzati;
  • non aver riportato sentenza irrevocabile di condanna per delitti non colposi ovvero non
    essere stati sottoposti a misura di prevenzione;
  • non essere stati destituiti da pubblici uffici o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale.

Concorso Vigili del Fuoco, 128 ispettori: domanda

La domanda di partecipazione al concorso può essere inoltrata esclusivamente online attraverso il portale concorsi online dei Vigili del Fuoco. Per accedere al portale è richiesto il possesso delle credenziali digitali SPID.

Il termine ultimo per la presentazione della domanda è il 30 agosto 2021.

Concorso Vigili del Fuoco, 128 ispettori: prove

Il concorso si svolgerà attraverso le seguenti fasi:

  • eventuale prova preselettiva, qualora il numero delle domande presentate dovesse superare di dieci volte il numero dei posti messi a concorso;
  • prova scritta;
  • prova orale.

La prova scritta consiste nella risposta sintetica a quesiti e verterà sulle seguenti materie:

  • elementi di diritto amministrativo;
  • elementi di diritto costituzionale;
  • elementi di contabilità di Stato.

La prova avrà un punteggio espresso in trentesimi e si intenderà superata con un punteggio non inferiore a 21/30.

La prova orale verterà, oltre che sulle materie oggetto della prova scritta, sulle seguenti materie:

  • elementi di scienza delle finanze;
  • elementi di diritto privato;
  • ordinamento del Ministero dell’interno, con particolare riferimento al Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile e ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

Durante la prova orale verrà inoltre accertata la conoscenza di una lingua straniera scelta dal candidato all’atto della presentazione della domanda tra inglese, francese, spagnolo e tedesco e la conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse. Anche in questo caso il punteggio minimo per il superamento della prova sarà 21/30.

Verrà poi accertato il possesso dei requisiti di idoneità fisica, psichica e attitudinale dei candidati utilmente collocati nella graduatoria finale. Per ulteriori informazioni sul concorso e sulle modalità di svolgimento, si rimanda al bando.

Per la tua preparazione visita lo shop Maggioli Editore



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome