Home Concorsi pubblici Concorso Comune di Acerra, 23 istruttori amministrativi: chi partecipa e prove

Concorso Comune di Acerra, 23 istruttori amministrativi: chi partecipa e prove

Nella Gazzetta Ufficiale numero 63 del 10 agosto 2021 è stato pubblicato l’avviso di indizione di concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di 23 posti a tempo pieno e indeterminato di Istruttore Direttivo Amministrativo, Categoria D1, presso il Comune di Acerra (NA).

Al concorso si applica una riserva del 30% dei posti in favore dei volontari delle Forze Armate. Si applicano altresì le disposizioni in materia di riserva di posti e di titoli di preferenza dell’articolo 5 del DPR 9 maggio 1994, n. 487. I posti riservati, qualora non coperti, verranno attribuiti ai concorrenti in ordine di graduatoria.

Vediamo nei prossimi paragrafi quali sono i requisiti di partecipazione, come fare domanda e come si svolgerà la selezione. Sul catalogo Maggioli Editore è disponibile il volume per la preparazione al concorso.

Tutte le novità sui concorsi in Campania

Concorso Comune di Acerra: requisiti

Per partecipare al concorso in questione è necessario essere in possesso, entro la data di scadenza dei termini di presentazione della domanda, dei seguenti requisiti:

  • essere cittadino italiano o di altro Stato membro dell’Unione europea o suo familiare non avente la cittadinanza di uno Stato membro che sia titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente o cittadino di Paesi terzi che sia titolare del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o che sia titolare dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • laurea quinquennale in qualsiasi indirizzo;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • godimento di diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • per i candidati di sesso maschile avere una posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva.

Concorso Comune di Acerra: domanda

La domanda di partecipazione al concorso va redatta in carta semplice, seguendo lo schema scaricabile a questo indirizzo, e fatta pervenire al Servizio “Gestione Risorse Umane” – viale della Democrazia, n.21 Acerra (NA) entro il 25 agosto 2021, attraverso una delle seguenti modalità:

  • consegna a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Acerra;
  • Posta Elettronica Certificata all’indirizzo selezioni@pec.comuneacerra.it;
  • Raccomandata A/R (sconsigliata dall’Amministrazione in quanto l’istanza non pervenuta entro il termine previsto, anche se spedita anticipatamente, non sarà presa in considerazione).

Per la partecipazione è richiesto il pagamento della tassa di concorso di 10 euro, effettuabile attraverso un versamento al conto corrente postale n. 22960801 intestato al “Comune di Acerra Servizio di Tesoreria” o in alternativa a mezzo bonifico bancario all’IBAN IT42E0760103400000022960801. Si rimanda al bando per maggiori dettagli sulla presentazione della domanda e sui documenti da allegare.

Scarica il bando

Concorso Comune di Acerra: prove

Il concorso prevede le seguenti prove:

  • prova scritta;
  • prova scritta teorico-pratica;
  • prova orale.

La prova scritta consisterà nella redazione di un elaborato che verterà sulle materie d’esame. La prova scritta teorico-pratica consisterà invece nella redazione di un atto connesso alla qualifica professionale richiesta e vertente sulle materie d’esame. La prova orale servirà ad accertare la conoscenza, oltre che delle materie d’esame, di una lingua straniera e delle principali applicazioni informatiche. Il punteggio delle prove è espresso in trentesimi e il punteggio minimo per il superamento delle prove è di 21/30.

Il punteggio finale sarà dato dalla somma tra la media del punteggio ottenuto nelle prove scritte e il punteggio ottenuto nella prova orale.

Nel caso si un numero di domande pervenute superiore a 200, l’Amministrazione si riserva la facoltà di sottoporre i candidati a una prova preselettiva, della durata di 45 minuti e che consisterà in una serie di domande a risposta multipla. Il diario con l’indicazione della sede, del giorno e dell’ora in cui si svolgerà la prova verrà pubblicato almeno 20 giorni prima del suo svolgimento sul sito dell’Amministrazione.

Concorso Comune di Acerra: programma e testi

Le prove verteranno sulle seguenti materie:

  • Ordinamento degli Enti locali
  • Predisposizione atti e documenti riferiti all’attività amministrativa dell’Ente, caratterizzati da un significato grado di complessità
  • Elementi di Diritto Amministrativo (con particolare riferimento ai principi che regolano l’attività amministrativa e procedimenti amministrativi, accesso agli atti, tutela della privacy ed attività contrattuale della pubblica amministrazione);
  • Elementi di Diritto del Lavoro
  • Disciplina del Pubblico Impiego e reati dei dipendenti pubblici;
  • Urbanistica: Ordinamenti Statali e regionali;
  • Norme in materia ambientale D.lgs. n. 152/2006;
  • Disciplina dei Contratti e degli Appalti Pubblici;
  • Gestione del Patrimonio immobiliare disponibile e indisponibile;
  • Normativa in materia di trasparenza ed anticorruzione.

Sul catalogo Maggioli Editore è disponibile il volume per la preparazione al concorso, acquistabile cliccando anche sul riquadro sottostante.

Istruttore Direttivo e Funzionario Area amministrativa e contabile Cat. C e D negli Enti locali 2020

Istruttore Direttivo e Funzionario Area amministrativa e contabile Cat. C e D negli Enti locali 2020

S. Biancardi, C. Costantini, E. Lequaglie, L. Oliveri, M. Quecchia, N. Rinaldi, G. Uderzo, 2020,

Il volume espone in maniera chiara, esauriente e approfondita tutti gli argomenti utili per la preparazione dei candidati alle prove di selezione dei concorsi per Istruttore direttivo e Funzionario (cat. C e D) dell’area amministrativa e dell’area contabile negli Enti locali.



 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome