Home Concorsi pubblici Concorso Polizia e Forze Armate Concorso Marescialli Forze Armate, 37 posti a nomina diretta: come partecipare

Concorso Marescialli Forze Armate, 37 posti a nomina diretta: come partecipare

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 52 del 2 luglio 2021 un bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento, a nomina diretta, di complessivi 37 marescialli in servizio permanente, da immettere nel ruolo dei marescialli delle Forze armate, per l’anno 2021.

I 37 posti sono così divisi:

  • 12 marescialli da immettere nei ruoli marescialli dell’Esercito in servizio permanente con la specializzazione sanità;
  • 15 capi di 3^ cl. da immettere nel ruolo marescialli della Marina militare in servizio permanente nelle categorie specialisti del sistema di combattimento/ricercatori elettronici e Servizio sanitario del Corpo equipaggi militari marittimi (C.E.M.M.);
  • 10 marescialli di 3^ cl. da immettere nei ruoli marescialli dell’Aeronautica militare in servizio permanente per la categoria supporto, specialità sanità.

Vediamo nei prossimi paragrafi i requisiti di accesso, le modalità di invio della domanda e le prove.

Tutte le novità sui concorsi pubblici

Concorso Marescialli Forze Armate: requisiti

Per partecipare al concorso occorrerà essere in possesso dei seguenti requisiti generali:

  • cittadinanza italiana;
  • idoneità psicofisica e attitudinale al servizio militare incondizionato;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di polizia, a esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psico-fisica;
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non
    colposi;
  • se militare, non avere in atto un procedimento disciplinare avviato a seguito di procedimento penale che non si sia concluso con sentenza irrevocabile di assoluzione perché il fatto non sussiste ovvero perché l’imputato non lo ha commesso;
  • non essere sottoposti a misure di prevenzione;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • aver riportato esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool, per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico;
  • essere in possesso di uno dei titoli di studio indicati nell’appendice del bando, scaricabile qui;
  • non aver compiuto il 32° anno di età;
  • per i soli posti per la categoria specialisti del Sistema di combattimento del Corpo equipaggi militari marittimi (C.E.M.M.), essere in possesso di nulla osta di sicurezza (NOS) con classifica di segretezza non inferiore a «Segreto NATO».

Ulteriori requisiti sono richiesti per i militari in servizio che intendono partecipare al concorso, e sono consultabili all’interno del bando.

Consulta e scarica il bando

Concorso Marescialli Forze Armate: domanda

La domanda di partecipazione al concorso può essere inviata esclusivamente online attraverso il portale concorsi della Difesa. Per l’accesso al portale occorrerà essere in possesso di credenziali SPID, CIE, CNS o apposite chiavi di accesso già rilasciate dal portale dei concorsi al termine della procedura guidata di accesso.

Occorrerà selezionare il profilo per il quale si intende concorrere e procedere con la compilazione on-line. Sarà possibile fare domanda fino al 1° agosto 2021.

Concorso Marescialli Forze Armate: prove

Il concorso prevede l’espletamento delle seguenti fasi:

  • prova scritta per la verifica delle qualità culturali e intellettive;
  • prove di verifica dell’efficienza fisica (solo per il profilo di marescialli dell’Esercito);
  • accertamento dell’idoneità psico-fisica;
  • accertamento dell’idoneità attitudinale;
  • prova orale;
  • valutazione dei titoli di merito.

Maggiori dettagli sulle fasi del concorso sono disponibili nel bando e nelle appendici.

Per la tua preparazione visita lo Shop Maggioli Editore



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome