Home Concorsi pubblici Concorso Camera dei Deputati 2021, 30 tecnici: chi partecipa, come far domanda...

Concorso Camera dei Deputati 2021, 30 tecnici: chi partecipa, come far domanda e prove

Alice Lottici
concorso-tecnici-camera-deputati

A pochi giorni dalla scadenza delle iscrizioni per 65 segretari parlamentari, nella Gazzetta Ufficiale n.51 del 29-06-2021 sono stati pubblicati due nuovi bandi del concorso Camera dei Deputati per l’assunzione di tecnici laureati e con meno di 40 anni.

In particolare i profili richiesti e i posti a disposizione sono:

  • 10 tecnici – codice C07 (bando);
  • 20 tecnici con specializzazione informatica – codice C06 (bando).

Alcuni posti sono riservati al personale dipendente in ruolo. Vediamo assieme requisiti, modalità di invio della domanda e prove.

Concorso 65 segretari parlamentari 2021, domande fino all’8 luglio:
come partecipare

Concorso tecnici Camera dei Deputati: requisiti di ammissione

I candidati possono inviare la domanda di partecipazione se in possesso dei seguenti requisiti generali:

  • cittadinanza italiana;
  • età inferiore a 40 anni (il limite è superato al compimento del 40° anno);
  • idoneità fisica all’impiego, valutata in relazione alle mansioni professionali;
  • godimento dei diritti politici;
  • assenza di sentenze definitive di condanna, o di applicazione della pena su richiesta, per reati che comportino la destituzione ai sensi dell’art. 8 del Regolamento di disciplina per il personale.

A seconda del profilo sono richiesti:

  • 10 tecnici
    Laurea triennale L-7 (Ingegneria civile e ambientale), L-9 (Ingegneria industriale), L-17 (Scienze dell’architettura), L-23 (Scienze e tecniche dell’edilizia) ed equivalenti;
    abilitazione all’esercizio della professione di architetto junior, prevista per l’iscrizione nella Sezione B, settore Architettura, ovvero abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere junior, prevista per l’iscrizione nella Sezione B, settore Ingegneria civile e ambientale o settore Ingegneria industriale, dei relativi Albi Professionali, ovvero abilitazione a Sezione superiore dei medesimi Albi ovvero altro titolo che dà accesso all’esame di Stato per l’iscrizione nella Sezione B, settore Architettura, ovvero nella Sezione B, settore Ingegneria civile e ambientale o settore Ingegneria industriale, dei relativi Albi professionali.
  • 20 tecnici con specializzazione informatica
    – Laurea triennale L-8 (Ingegneria dell’informazione), L-30 (Scienze e tecnologie fisiche), L-31 (Scienze e tecnologie informatiche), L-35 (Scienze matematiche), L-41 (Statistica) e corrispondenti.

Concorso Camera dei Deputati per tecnici: come far domanda

La domanda di partecipazione deve essere inviata entro le ore 18 del 29 luglio 2021 tramite la piattaforma concorsi.camera.it.

Per accedere i candidati devono essere in possesso di un’identità SPID. Tramite il sistema PagoPa bisogna versare il contributo di segreteria dell’ammontare di 10 euro.

Prove Concorso Camera dei Deputati per tecnici

La selezione è differenziata per profilo a concorso:

10 tecnici 20 tecnici con specializzazione informatica
  • prova selettiva, eventuale, con un alto numero di domande ricevute, consistente in 60 quesiti a risposta multipla sulle materie dell’allegato B, parte 1;
  • prima prova scritta, consistente in un questionario con 6 domande a risposta aperta sulle materie dell’allegato B, parte 1 (5 ore di tempo);
  • seconda prova scritta, consistente in un questionario con 3 quesiti inerenti a un progetto di intervento sulle strutture di un edificio con riferimento agli argomenti dell’allegato B, parte 1 (5 ore di tempo);
  • prova orale, colloquio per verificare la preparazione e l’aggiornamento culturale del candidato sulle materie indicate all’allegato B, parte II;
  • prova orale in lingua inglese, consistente nella lettura e nella traduzione di un breve testo.

Vai all’allegato 2 (B)

  • prova selettiva, eventuale, con un alto numero di domande ricevute, consistente in 60 quesiti a risposta multipla sulle materie dell’allegato B, parte 1;
  • prima prova scritta, consistente in un questionario con 6 domande a risposta aperta sulle materie dell’allegato B, parte 2 (5 ore di tempo);
  • seconda prova scritta, consistente nella stesura di un progetto relativo alla realizzazione di un’applicazione informatica multiutente con relativa interfaccia o nella stesura di un progetto dedicato alla realizzazione di una infrastruttura hardware o di rete, secondo la scelta di ciascun candidato dopo il sorteggio delle due tracce (5 ore di tempo);
  • prova orale, colloquio per verificare la preparazione e l’aggiornamento culturale del candidato sulle materie indicate all’allegato B, parte III;
  • prova orale in lingua inglese, consistente nella lettura e nella traduzione di un breve testo di contenuto tecnico.

Vai all’allegato 2 (B)

 

Le date della prima prova verranno comunicate con avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» – del 28 settembre 2021.

Scopri tutte le risorse per lo studio sul sito Maggioli Editore



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome