Home Concorsi pubblici Graduatoria 2800 tecnici al Sud, modifica al bando: utilizzata per assunzioni PNRR

Graduatoria 2800 tecnici al Sud, modifica al bando: utilizzata per assunzioni PNRR

Elena Bucci

Nella Gazzetta Ufficiale numero 46 dell’11 giugno 2021 è stata resa nota una modifica al bando del Concorso 2800 tecnici al Sud, che permetterebbe di utilizzare la graduatoria finale per coprire altre assunzioni a tempo indeterminato e allo scopo di soddisfare il fabbisogno di personale previsto dal PNRR.

Inoltre, il provvedimento prevede anche una nuova tornata di prove a partire dal 22 giugno, alla quale verranno ammessi tutti gli altri 70mila candidati che avevano presentato domanda di partecipazione e per i quali era stata già effettuata la valutazione dei titoli, considerata la scarsa affluenza alle prove fino ad ora registrata.

Concorso 2800 tecnici al Sud: nuove prove dal 22 giugno, ammessi tutti i candidati

Vediamo ora le novità introdotte dalla modifica al bando rispetto l’utilizzo della graduatoria del concorso 2800 tecnici al Sud.

Graduatoria 2800 tecnici al Sud: 70 mila candidati ammessi

La modifica al bando, pubblicata in Gazzetta Ufficiale venerdì scorso, in risposta alla scarsa affluenza alle prove d’esame ed alla necessità di di assicurare che il numero dei candidati in posizione utile nella graduatoria finale di merito sia tale da consentire la copertura dei posti oggetto del bando, prevede quindi una nuova tornata di prove scritta dal 22 giugno, a cui questa volta saranno convocati anche i restanti 70 mila candidati che avevano presentato domanda di partecipazione e per i quali era stata già effettuata la valutazione dei titoli.

Come si legge nella modifica al bando, infatti, la decisione è stata presa tenendo conto del fatto “che il dato medio di affluenza a livello nazionale alle prove di esame sin qui svolte evidenzia una partecipazione dei candidati convocati inferiore al 65 per cento, che in alcune Regioni (Regione Lazio e Regione Puglia) è stata addirittura inferiore al 50 per cento”.

In conclusione, per le finalità espresse all’interno delle premesse elencate nella modifica, l bando di concorso: “è modificato prevedendo l’ammissione alla prova scritta di tutti i candidati valutati ai sensi dell’articolo 3, comma 1, lettera a).

Scarica il Bando ufficiale.

Graduatoria 2800 tecnici al Sud: assunzioni PNRR

Ma c’è un’altra novità: la graduatoria del Concorso 2800 tecnici al Sud verrà utilizzata anche per ulteriori assunzioni in profili professionali tecnici in amministrazioni titolari di interventi del PNRR. La modifica al bando è stata attuata, oltre per via della scarsa affluenza alle prove d’esame fino ad ora sostenute:

  • in primo luogo allo scopo per soddisfare il fabbisogno di personale previsto dagli interventi del PNRR,
  • tenendo conto anche dell’attinenza delle mansioni dei profili professionali richiesti dal bando con gli interventi del PNRR,
  • considerando infine l’omogeneità delle relative tipologie contrattuali.

Nelle premesse alla modifica si spiega che: “Considerata, alla luce del sopravvenuto articolo 1, comma 14, del decreto-legge 9 giugno 2021, n. 80, in corso di conversione, l’opportunità di incrementare il numero dei candidati in posizione utile nella graduatoria finale di merito che sarà stilata a conclusione della predetta procedura concorsuale, anche al fine di soddisfare il fabbisogno di personale necessario all’attuazione dei progetti di competenza delle amministrazioni titolari di interventi del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Leggi l’avviso in Gazzetta Ufficiale.

Graduatoria 2800 tecnici al Sud: come prepararsi

Per la preparazione al concorso si consigliano i seguenti testi:

Compendio di Diritto Amministrativo

Compendio di Diritto Amministrativo

Biancamaria Consales, Lilla Laperuta, 2020, Maggioli Editore

Il volume tratta del diritto amministrativo nella sua completezza, con un linguaggio semplice e approfondito, funzionale alla preparazione di concorsi ed esami. Il testo è aggiornato a:• Legge 27 dicembre 2019, n. 160 (Legge di Bilancio 2020) intervenuta, tra l’altro, sul testo del D.Lgs...



La disciplina edilizia e paesaggistica dopo il c.d Madia SCIA 2 e il d.P.R. 31/2017

La disciplina edilizia e paesaggistica dopo il c.d Madia SCIA 2 e il d.P.R. 31/2017

Claudio Belcari, 2019, Maggioli Editore

Interpretare e padroneggiare la disciplina edilizia, urbanistica e ambientale è diventato un lavoro dif- ficile e “pericoloso”. Non basta, infatti, possedere le giuste cognizioni tecniche e adottare quella che il codice civile chiama la cura “del buon padre di famiglia”, occorre...



Il BIM per la pubblica amministrazione

Il BIM per la pubblica amministrazione

Edoardo Accettulli, Pietro Farinati, 2020, Maggioli Editore

Unendo le conoscenze specifiche sulla metodologia BIM da un lato e la competenza in ambito lavori pubblici dall’altro gli autori hanno scritto un manuale pensato per il tecnico della pubblica amministrazione che si avvicina per la prima volta alla metodologia BIM. Il testo contiene...





© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome