Home Concorsi pubblici Recovery Fund, previste 2800 assunzioni di tecnici al Sud. Concorso in arrivo

Recovery Fund, previste 2800 assunzioni di tecnici al Sud. Concorso in arrivo

recovery-fund-2800-assunzioni-al-sud

Sono ai blocchi di partenza circa 2800 nuove assunzioni per il Sud, pronte a scattare dal 25 marzo grazie ai progetti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza finanziati dal Recovery Fund.

A darne notizia un Comunicato congiunto di Renato Brunetta e Mara Carfagna, rispettivamente Ministro per la Pubblica Amministrazione e Ministra per il Sud e la Coesione territoriale, al termine di un incontro interministeriale.

La procedura per assumere 2.800 tecnici al Sud partirà il 25 marzo, dopo il via libera finale della Conferenza Unificata. Tra il bando e la graduatoria finale i tempi saranno al massimo di tre mesi: a luglio le amministrazioni meridionali avranno a disposizione competenze e nuove capacità per portare avanti al meglio il lavoro sul Recovery Plan. Comunicheremo tutti i dettagli il 25 marzo in una conferenza stampa“. Questo il contenuto del Comunicato, che anticipa una procedura di assunzione volta ad assumere tecnici per l’avvio dei progetti previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, il Recovery Plan italiano.

La procedura, presente già nella bozza di Recovery Plan presentata dal precedente esecutivo, si aggiunge al piano di assunzioni che fanno parte della riforma della Pubblica Amministrazione voluta dal ministro Brunetta e che porterà diverse novità per quanto riguarda i concorsi pubblici.

Le selezioni serviranno a individuare personale qualificato da mettere a disposizione delle amministrazioni per la realizzazione degli investimenti previsti dal PNRR, con l’obiettivo di costituire gruppi di persone e/o società di servizi con spiccate competenze specialistiche da far dialogare successivamente in maniera stabile con le Amministrazioni.

Questi tecnici saranno fondamentali per lo sviluppo dei progetti previsti dal Recovery Plan e per l’espletamento degli stessi entro i termini previsti. Le Linee guida per gli Stati per l’accesso ai fondi del Recovery Fund stabiliscono infatti il termine del 31 agosto 2026 come scadenza entro la quale i progetti devono essere completati. La scelta di partire dal Sud per l’assunzione di tecnici è data dal fatto che le regioni meridionali saranno quelle alle quali è destinata una sostanziosa percentuale dei fondi previsti dal Recovery Plan. Si attende quindi la conferenza stampa del 25 marzo per ulteriori dettagli sulle procedure di assunzione.

(fonte funzionepubblica.gov.it)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome