Home Concorsi pubblici Concorso Agenzia Dogane, 15 funzionari nella provincia di Bolzano: requisiti, prove e...

Concorso Agenzia Dogane, 15 funzionari nella provincia di Bolzano: requisiti, prove e programmi

Alice Lottici
concorso-agenzia-dogane-bolzano

Ai sensi della determinazione del direttore della direzione territoriale Bolzano e Trento prot. n.12502/RU del 30 ottobre 2020, è stato indetto il Concorso Agenzia Dogane per 15 funzionari, terza area e fascia retributiva F1, da assumere a tempo pieno e indeterminato negli uffici dislocati nella Provincia autonoma di Bolzano.

La partecipazione è stata estesa a tutti i possessori di laurea triennale, diploma di laurea, laurea specialistica o magistrale senza distinzioni di ambito (rettifica al bando del 31/12/2020, pubblicata nella GU del 5/02/2021). Vista la modifica, sono stati riaperti i termini per fare domanda fino al 30° giorno successivo alla pubblicazione.

Vediamo tutte le novità nei prossimi paragrafi.

Concorso Agenzia delle Dogane e dei Monopoli 2020: tutti i bandi

Concorso Agenzia Dogane Bolzano: requisiti di accesso

L’avviso di rettifica del 31/12/2020 ha eliminato le classi di laurea che limitavano la partecipazione al concorso. Possono essere ammessi tutti i candidati con:

  • laurea triennale;
  • diploma di laurea, conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente dal D.M. n. 509/99 o titolo equipollente per legge;
  • laurea specialistica o magistrale senza distinzione;
  • altro titolo equivalente rilasciato in un Paese dell’Unione Europea che abbia ottenuto apposita dichiarazione di equiparazione.

I requisiti richiesti sono:

  • cittadinanza italiana o dell’Unione europea, ovvero titolarità di uno degli status previsti dall’art. 38 del D.Lgs. 30 marzo 2011 n.165;
  • conoscenza delle lingue italiana e tedesca al livello C1 del quadro comune europeo, mentre per i ladini attestato di bilinguismo C1 ed esame di ladino C1;
  • idoneità psicofisica all’impiego;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo, nè destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero dichiarati decaduti o licenziati da un impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito lo stesso mediante presentazione di documenti falsi e, comunque, con mezzi fraudolenti;
  • appartenenza o aggregazione a uno dei 3 gruppi linguistici (tedesco, italiano o ladino) attestata da certificato;
  • posizione regolare nei confronti del servizio di leva.

Scarica il bando

Concorso Agenzia Dogane Bolzano: modalità di invio della domanda

La domanda di partecipazione al Concorso Agenzia Dogane per la Provincia di Bolzano deve essere presentata entro il 30° giorno successivo alla pubblicazione della rettifica.

I candidati che hanno già inoltrato la domanda non sono tenuti a ripresentarla, salvo modifica per la segnalazione di eventuali titoli aggiuntivi.

Il form dell’allegato A deve essere compilato in ogni sua parte e inviato con indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) a dir.bolzanotrento@pec.adm.gov.it

Alla domanda deve essere allegata la fotocopia di un documento di riconoscimento.

Concorso Agenzia Dogane Bolzano: prove e programmi

I candidati sostengono le prove d’esame nella lingua scelta nella domanda di ammissione. La procedura di selezione è articolata in più step:

  • prova preselettiva, da attivare con almeno 200 domande, consistente in una serie di
    test, a risposta multipla, per accertare le capacità matematiche, logiche e deduttive e il grado di conoscenza della lingua inglese;
  • due prove scritte, consistenti nella redazione di un elaborato sintetico e nella compilazione di un questionario a risposta multipla sulle materie a bando;
  • prova orale, un colloquio per accertare la conoscenza degli argomenti oggetto delle prove scritte e in particolare fini istituzionali, attribuzioni, organi e attività dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle Amministrazioni pubbliche (ai sensi del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e successive modifiche e integrazioni), ordinamento giuridico amministrativo, storia e geografia della provincia di Bolzano, applicazioni informatiche più diffuse e lingua inglese.

Le materie oggetto di valutazione sono:

  • diritto tributario;
  • diritto civile e commerciale;
  • diritto amministrativo;
  • elementi di diritto penale;
  • elementi di economia aziendale;
  • scienza delle finanze;
  • principi di contabilità pubblica;
  • elementi di diritto internazionale e comunitario;
  • normativa in materia di dogane e accise.

Il programma completo e gli argomenti correlati sono indicati all’allegato C.

Il diario delle prove scritte e il risultato della preselezione verranno comunicati ad ogni candidato.

 

Per la preselezione consigliamo:

Quiz di logica e psicoattitudinali

Quiz di logica e psicoattitudinali

Giuseppe Cotruvo, 2020, Maggioli Editore

Questo libro si presenta come uno strumento di preparazione per la prova preselettiva di tutti i concorsi, unico nel suo genere, in grado di offrire al candidato uno strumento completo di studio: un libro cartaceo con espansioni online consistenti in videolezioni a supporto della parte...



 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome