Home Welfare Pagamenti Inps dicembre 2020: il calendario per Rdc, pensioni, Rem, invalidità, bonus

Pagamenti Inps dicembre 2020: il calendario per Rdc, pensioni, Rem, invalidità, bonus

Daniele Bonaddio
pagamenti Inps dicembre 2020

Il calendario dei pagamenti Inps di dicembre 2020 è denso di novità. Infatti, questo mese non ci sarà soltanto la solita pensione o la NASpI (indennità di disoccupazione) ad essere erogata ma ci saranno anche molte altre indennità previste dal Governo per aiutare le famiglie e i lavoratori italiani, a seguito della diffusione della pandemia da Coronavirus. Stiamo parlando, in particolare, del Reddito di emergenza (REM), del Reddito di Cittadinanza, del bonus bebè, ecc.

Quindi, in via del tutto eccezionale, l’Istituto, entro la fine dell’anno, procederà non solo con l’erogazione dei soliti pagamenti con cadenza mensile (pensioni, Reddito di Cittadinanza e incentivi vari), ma verserà ai beneficiari anche gli importi dei bonus approvati dal Governo prima e durante l’emergenza Covid.

Ogni beneficio sarà però erogato da parte dell’Istituto INPS seguendo modalità e calendari diversi tra loro. La liquidazione dei benefici si differenzia anche in funzione:

  • del metodo di pagamento scelto dai cittadini italiani che usufruiscono dell’indennità o del bonus;
  • della data in cui è stata presentata per la prima volta la richiesta di riconoscimento del beneficio.

Ma andiamo in ordine e vediamo tutti i dettagli in merito al nuovo calendario pagamenti Inps di dicembre 2020.

Pagamenti Inps dicembre 2020: cedolino pensione

Innanzitutto, come anticipato in premessa, il primo adempimento mensile dell’INPS è naturalmente quello dell’erogazione della pensione. Come per i mesi scorsi, a causa della diffusione della pandemia da Coronavirus, il trattamento pensionistico è stato disposto con pagamento anticipato.

Infatti, come l’erogazione della pensione è avvenuta su 6 giorni dal 25 novembre al 1° dicembre 2020, in base al seguente calendario:

  • A-B: 25 novembre;
  • C-D: 26 novembre;
  • E-K: 27 novembre;
  • L-O: 28 novembre;
  • P-R: 30 novembre;
  • S-Z: 1° dicembre.

Chiaramente il pagamento anticipato è stato disposto unicamente per coloro che ritirano la pensione presso lo Sportello di Poste italiane. Per coloro che ricevono l’assegno pensionistico sul conto corrente, nulla è stato innovato.

Pagamenti Inps dicembre 2020: erogazione del RdC

L’INPS si occupa, naturalmente, anche di corrispondere il Reddito di Cittadinanza (RdC). In vista delle feste natalizie, il pagamento ha subito ulteriori variazioni.

Come noto, l’INPS corrisponde il sussidio ogni 27 del mese. Tuttavia, essendoci le festività natalizie questo mese, l’Istituto Previdenziale corrisponderà l’agevolazione economica tra i giorni 21 e 24 di dicembre 2020.

Da martedì 22 dicembre potrebbe iniziare la lavorazione delle pratiche, per poi passare alle ricariche sulla Carta Rdc mercoledì 23 dicembre.

Assieme al Rdc verrà pagata anche la Pensione di cittadinanza. L’erogazione solitamente arriva nello stesso giorno (dal 27 dicembre, eccezion fatta per anticipi natalizi).

Pagamenti Inps dicembre 2020: pagamento REM

Altro pagamento previsto questo dall’INPS è il Reddito di emergenza (REM). Si tratta di un sussidio economico introdotta dal Governo a causa della diffusione del Covid-19 e per aiutare i soggetti che sono rimasti senza lavoro e non coperti da sostegni al reddito. Quindi, tutti coloro che non sono tutelati da CIG, e rispettano le condizioni previste dalla legge, hanno diritto al REM.

Il bonus economico è stato di volta in volta prorogato in relazione all’espandersi del Coronavirus e alla conseguente chiusura delle attività produttive. Ultimo intervento in ordine cronologico è il “Decreto Ristori”, il quale prevede che coloro i quali hanno già percepito le altre tre rate che erano state già precedentemente previste, potranno ricevere le mensilità aggiuntive, relative ai mesi di novembre 2020 e dicembre 2020. In questo caso, questa categoria di beneficiari potrà ricevere le due mensilità in maniera automatica.

>> Reddito di emergenza: viene erogato in automatico o a domanda?

Diversamente, coloro che non hanno mai presentato la domanda o la cui domanda era stata precedentemente rifiutata, dovevano fare esplicitamente richiesta entro il 30 novembre 2020.

Quindi, i beneficiari del REM hanno ricevuto l’accredito automatico della mensilità del mese di novembre già a partire dal giorno 27 novembre. In merito invece alla mensilità di dicembre 2020, la rata potrebbe arrivare già entro Natale.

Pagamenti Inps di dicembre 2020: bonus bebè

In merito al bonus bebè 2020, ossia il contributo economico erogato alle famiglie che hanno un figlio d’età inferiore a un anno, l’INPS non ha ancora fissato un giorno fisso in cui sarà versato l’incentivo alla natalità, ma solitamente avviene intorno al dodicesimo giorno del mese.

>> Bonus bebè 2021: prorogato in Legge di bilancio. Requisiti e importi

Pagamenti Inps dicembre 2020: indennità Covid-19

Infine, per quanto riguarda l’indennità Covid-19, ossia le varie indennità una tantum erogate per aiutare economicamente le famiglie italiane, durante la prima metà del mese di dicembre dovrebbero essere effettuati i pagamenti di onnicomprensivi di 800 e 1.000 euro.

Tali indennità, si ricorda, saranno destinate ai lavoratori stagionali, collaboratori sportivi, lavoratori dello spettacolo ecc.

>> Indennità Covid 1.000 euro: tutte le scadenze per la domanda

Il pagamento avverrà:

  • in maniera automatica, per coloro che hanno già beneficiato in precedenza degli altri bonusprevisti dai vari decreti legge;
  • entro la fine di dicembre, per i nuovi beneficiari che presenteranno domanda entro il 18 dicembre 2020.

Pagamenti Inps dicembre 2020: disoccupazione Naspi

E’ in arrivo anche la Naspi di dicembre 2020; cioè l’indennità di disoccupazione, per i lavoratori disoccupati che ne abbiano fatto domanda. In genere il pagamento relativo al mese di novembre arriva dal 10 dicembre in avanti. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome