Home Concorsi pubblici Concorsi INAIL 2019-2021: le necessità di personale indicate dal piano dei fabbisogni

Concorsi INAIL 2019-2021: le necessità di personale indicate dal piano dei fabbisogni

concorsi-inail-2021

A che punto sono i concorsi Inail 2019-2021? L’emergenza sanitaria ha portato al rinvio dello svolgimento delle prove di selezione, alcune delle quali gestite successivamente con strumenti informatici mentre altre ancora in attesa di una calendarizzazione.

In redazione sono arrivate alcune domande rispetto al Concorso 1514 posti Ministero del Lavoro, INAIL e INL. Il ritardo nell’espletamento della procedura ha generato dubbi tra i partecipanti sullo svolgimento del concorso e in rete sono circolate voci in merito a un possibile scorrimento di graduatorie di altre Amministrazioni per proseguire con le assunzioni. A oggi non abbiamo avuto conferme ufficiali rispetto a questa ipotesi.

La previsione assunzionale per l’Inail è stata resa nota con il Piano dei Fabbisogni per il triennio 2019/2021, documento che, salvo aggiornamenti, rimane un punto fermo per conoscere le effettive necessità dell’Istituto. In aggiunta, nell’ultimo paragrafo, la previsione del Piano delle attività di Ricerca 2019/2021.

Abbiamo parlato della questione in diretta con il prof. Cotruvo (rif. al 30° minuto):

Guarda il webinar

Nei prossimi paragrafi vedremo il piano di reclutamento previsto per il triennio.

Tutte le novità sui concorsi pubblici

Assunzioni e Concorsi INAIL 2019/2021: profili richiesti nel Piano dei fabbisogni di personale

Il Piano dei Fabbisogni di Personale per il triennio 2019/2021 indica le carenze di personale nei diversi ambiti operativi e autorizza, sulla base delle esigenze e delle cessazioni, nuove assunzioni in base ai seguenti criteri:

  • supportare l’evoluzione dei servizi e assicurare la copertura delle nuove funzioni attribuite all’Istituto (investimenti mobiliari e immobiliari);
  • assicurare il costante miglioramento dei livelli di servizio attraverso l’evoluzione del modello organizzativo (delocalizzazione delle fasi di lavoro, ridefinizione degli ambiti di responsabilità e di presidio territoriale);
  • erogare servizi innovativi attraverso l’incremento delle specializzazioni e delle nuove competenze (attuando percorsi di evoluzione tecnologica e modelli di lavoro innovativi);
  • assicurare il presidio delle funzioni istituzionali e strumentali a fronte di cessazioni, reintegrando risorse con le competenze necessarie.

 Leggi il documento ufficiale

Quanto emerge dal Piano dei Fabbisogni è la necessità di assumere 1.634 persone nel triennio 2019-2021. Ecco l’esigenza per profilo:

  • dirigenti, 3 di I fascia e 25 di II fascia;
  • medici, 137 di I livello e 54 di II livello;
  • 2 professionisti statistico attuariali;
  • 64 professionisti tecnici;
  • 11 professionisti legali;
  • 1.111 amministrativi, area C;
  • 92 informatici, area C;
  • 19 profili socio educativi, area C;
  • 38 tecnici, area C;
  • 9 infermieri, area C;
  • 6 tecnici RX, area C;
  • 11 fisiokinesiterapisti, area C;
  • 52 amministrativi, area B.

E’ probabile che non tutte le assunzioni indicate vengano avviate con concorsi.

Leggi anche: “Concorso INAIL 202 dirigenti medici: come partecipare”

Assunzioni e Concorsi INAIL 2019/2021: il Piano delle attività di ricerca

Il Piano delle Attività di Ricerca 2019/2021 evidenzia il fabbisogno del comparto ricerca. Sono state riscontrate carenze nei profili di tecnologo, ricercatore e c.t.e.r. soprattutto a livello territoriale, presso le UOT delle Direzioni Regionali di Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna.

Il fabbisogno complessivo triennale è di 1.306 unità, con la seguente suddivisione per profilo:

  • 7 dirigenti;
  • 321 ricercatori;
  • 198 tecnologi;
  • 38 funzionari amministrativi;
  • 265 collaboratori t.e.r.;
  • 347 collaboratori di amministrazione;
  • 57 operatori tecnici;
  • 73 operatori di amministrazione.

Concorsi INAIL 2019/2021: requisiti di accesso

Quali sono i requisiti per poter partecipare a concorsi per queste figure? In questo articolo abbiamo parlato dei requisiti generali per partecipare ai concorsi pubblici in Italia.

Per quanto riguarda i requisiti specifici, questi riguardano di solito un particolare livello di istruzione richiesto che varia a seconda della professionalità e della categoria di inserimento.

Visita lo shop Maggioli Editore



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome