Home La posta Addio Pin Inps: dal 1° ottobre non posso più entrare nel sito...

Addio Pin Inps: dal 1° ottobre non posso più entrare nel sito Inps senza Spid?

Addio pin inps dal 1° ottobre come entrare nel sito

Salve a tutti, non sono ancora in possesso dello Spid digitale (e non sono molto tecnologica), ma al momento ho soltanto il codice Pin Inps dispositivo, con cui sono sempre entrata nel sito Inps. Ho sempre utilizzato questo codice per consultare le domande e per presentare le mie istanze. Ho saputo da un vostro articolo che dal 1° ottobre il Pin Inps viene tolto e si passa allo spid digitale? Significa che con il mio Pin non posso più entrare nel sito dell’Ente? Devo per forza avere lo Spid già dal 1° ottobre? Grazie molte, C.A.

Risposta

Buongiorno,

la sua domanda è utile per rispondere a tutte le richieste simili che gli utenti ci stanno ponendo nei commenti. In molti hanno letto della rivoluzione in arrivo sui servizi online erogati dall’Inps, e della sostituzione del codice Pin con il più tecnologico e innovativo Spid digitale: un sistema di accesso ai servizi online degli enti della pubblica amministrazione basato su un sistema di riconoscimento.

L’Inps già lo scorso luglio ha dato comunicazione di questo cambio di rotta, specificando che dal 1° ottobre 2020 il Pin Inps non sarà più rilasciato. Il motivo è chiaro: questo codice sarà sostituito dallo spid, che tutti dovremo imparare a chiedere e ottenere, se vogliamo usufruire ancora dei servizi online della Pa.

La rincuoriamo però, perché la sostituzione e il passaggio saranno graduali e non repentini come lei teme, e come molte testate web stanno erroneamente scrivendo. Significa appunto che dal 1° ottobre parte una fase di transizione durante la quale:

  • l’Inps non rilascerà più il Pin agli utenti
  • gli utenti che già siano in possesso del Pin Inps potranno comunque utilizzarlo ancora fino alla fine della fase transitoria.

Quando terminerà questa fase transitoria? Ancora non lo sappiamo. Inps comunica il prossimo autunno 2021, ma senza data certa. Intanto durante questo periodo lei potrà ancora accedere al sito Inps, per consultare le sue pratiche e presentare nuove domande. E potrà intanto iniziare il suo percorso di richiesta Spid digitale e familiarizzare con esso.

Ne approfittiamo per ricordarle però che ci sono alcune categorie garantite, che potranno continuare a utilizzare il Pin Inps, perché non possono avere accesso allo Spid. Sono le seguenti:

  • minori di diciotto anni,
  • le persone che non hanno documenti di identità italiana
  • le persone soggette a tutela, curatela o amministrazione di sostegno, e per i soli servizi loro dedicati.

Tutti gli altri utenti dovranno pertanto dotarsi di credenziali di autenticazione alternative al PIN. Cordiali saluti.

Per avere più info: Addio Pin Inps: cosa cambia dal 1° ottobre e come si accede al sito Inps



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome