Home Concorsi pubblici Concorso Regione Toscana, 18 assistenti tecnico-professionali: come partecipare

Concorso Regione Toscana, 18 assistenti tecnico-professionali: come partecipare

Alice Lottici
concorso-regione-toscana-assistenti-amministrativi

Nel giro di pochi giorni in Gazzetta è stato inserito un secondo avviso di Concorso Regione Toscana, stavolta per assistenti tecnico-professionali.

Sono 18 le unità di personale da inserire in categoria C con trattamento economico tabellare iniziale C1. Iscrizioni possibili fino alle ore 12 del 12 Giugno 2020.

Di seguito una sintesi con tutte le informazioni utili per partecipare.

Tutti i Concorsi Toscana attivi

Concorso Regione Toscana: requisiti

Gli aspiranti candidati per partecipare devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, cittadinanza di stato membro dell’Unione Europea oppure cittadinanza di uno stato extra U.E. con permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato o dello status di protezione sussidiaria ai sensi delle vigenti norme di legge con adeguata conoscenza della lingua italiana;
  • maggiore età;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni inerenti l’impiego;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti dall’impiego ovvero licenziati per motivi disciplinari oppure dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento. Di non essere stati inoltre dichiarati decaduti da un impiego statale a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile. Nei casi di destituzione, licenziamento o dispensa dall’impiego devono essere espressamente indicate le cause e le circostanze del provvedimento;
  • diploma di scuola secondaria superiore negli indirizzi Tecnico Costruzioni, ambiente e territorio, Geometra o Perito Industriale in Edilizia;
  • non aver riportato condanne penali passate in giudicato né avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione;
  • essere in regola con gli obblighi di leva, con l’indicazione dell’anno di congedo e
    dell’Ufficio che ha rilasciato il foglio di congedo.

I titoli di studio conseguiti all’estero devono ricevere dichiarazione di equivalenza, ossia un riconoscimento ai sensi della vigente legislazione. Entro la data di assunzione dovrà essere trasmesso all’Amministrazione regionale, altrimenti si viene esclusi dalla selezione.

Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza per l’invio delle domande di partecipazione.

>> Scarica qui il bando <<

Concorso Regione Toscana: domande

La domanda di partecipazione al Concorso Regione Toscana deve essere trasmessa telematicamente entro le ore 12 del 12 Giugno 2020.

La piattaforma istituzionale utile per l’iscrizione è di seguito indicata:

Candidati qui

Concorso Regione Toscana: prove

I candidati verranno inseriti in una graduatoria di merito sulla base del punteggio ottenuto nelle prove.

Potrebbe interessarti anche: “Concorso Regione Toscana per 23 funzionari tecnico-professionali: chi può partecipare e prove”

La selezione inizierà con una prova preselettiva, attivata con un numero di domande superiore a 350, sul programma indicato nell’art. 7 del bando.

I primi 150 candidati nonchè coloro i quali si siano collocati al pari dell’ultimo punteggio utile, possono accedere alle successive fasi: prova scritta e prova orale.

La prova scritta consiste in un elaborato scritto e/o questionario a risposte sintetiche, anche a carattere teorico-pratico e con riferimento a specifiche situazioni o a casi problematici sulle materie di seguito riportate:

  • Redazione di un elaborato progettuale nelle materie delle costruzioni;
  • Elementi di normativa in materia sismica ed ambientale, con particolare riferimento
    al regime autorizzatorio di competenza regionale;
  • Elementi di normativa in materia di opere idrauliche ed idrogeologiche e di
    viabilità.

Ammessi alla prova successiva in candidati che abbiano conseguito un punteggio di ameno 21/30.

Il colloquio orale verte sulle materie dello scritto e le seguenti (o una di esse):

  • Elementi di diritto regionale, con particolare riferimento all’ordinamento della
    Regione Toscana;
  • Elementi di legislazione statale e regionale in materia di progettazione, appalto, direzione, contabilità e collaudo, di lavori pubblici;
  • Normativa in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, con particolare riferimento
    alla sicurezza sui cantieri;
  • Elementi in materia di topografia ed estimo;
  • Strumenti applicativi informatici di base e strumenti di conoscenza e gestione del territorio su base informatica (GIS);
  • Elementi in materia di protezione dati personali, anche in relazione al GDPR n.679/2016;
  • Verifica della conoscenza di base della lingua inglese.

Inoltre, per i candidati non italiani sarà valutata la conoscenza della lingua. Gli idonei dovranno aver ottenuto una votazione non inferiore a 18/30.

Scopri il programma delle prove

Il diario delle prove, preselettiva se attivata o scritta, verrà reso noto dal 6 Luglio.

Concorso Regione Toscana: preparazione

Scopri tutte le risorse a disposizione per lo studio sul catalogo Maggioli Editore! Clicca qui.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


CONDIVIDI

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome